Elezioni amministrative 2022, dove si vota? Data e Comuni chiamati alle urne

Alessandro Cipolla

10 Maggio 2022 - 16:26

condividi

Sono circa mille i Comuni in Italia che saranno interessati dalla tornata 2022 delle elezioni amministrative che si terranno in data 12 giugno: ecco quali sono le città capoluogo chiamate a eleggere il sindaco.

Elezioni amministrative 2022, dove si vota? Data e Comuni chiamati alle urne

Si avvicina sempre più il momento delle elezioni amministrative 2022 che si terranno, insieme ai cinque referendum sulla giustizia che hanno ottenuto il disco verde da parte della Corte costituzionale, in data 12 giugno.

Si tratta di una sorta di election day simile a quello andato in scena nel 2020, con l’accorpamento deciso dal Viminale e poi ratificato dal Consiglio dei ministri che avrebbe motivazioni sia economiche sia sanitarie.

La scadenza per la presentazione delle liste è quella del prossimo 14 maggio, data in cui si saprà con esattezza quali saranno i candidati e gli schieramenti in campo in queste elezioni amministrative.

Ma quando e dove si voterà per le elezioni amministrative 2022? Vediamo nel dettaglio tutte le date e in quali Comuni capoluogo di provincia si apriranno i seggi per eleggere il nuovo sindaco.

Elezioni amministrative 2022: la data

Le elezioni amministrative 2022 in Italia si terranno in data domenica 12 giugno insieme ai cinque referendum sulla giustizia. Una scelta questa dettata dal fatto che l’anno scolastico in gran parte del Paese terminerà il 10 giugno.

Nei Comuni con più di 15.000 abitanti, laddove si rendesse necessario un ballottaggio questo si terrà due settimane dopo il primo turno delle amministrative, ovvero in data domenica 26 giugno.

Per quanto riguarda gli orari, i seggi saranno aperti nella sola giornata di domenica dalle ore 07:00 fino alle ore 23:00. Per gli elettori positivi al Covid, sottoposti a trattamento ospedaliero o domiciliare, e per tutti coloro che si trovano in condizioni di isolamento, si prevedono modalità operative e di sicurezza che consentano, anche a tali soggetti, di poter prender parte attiva alle consultazioni.

Una volta chiuse le urne ci sarà prima lo spoglio per quanto riguarda i cinque referendum in programma e poi, a partire dalle ore 14:00 di lunedì 13 giugno, inizierà lo scrutinio delle amministrative.

Dove si vota

In queste elezioni amministrative 2022 saranno 978 i Comuni dove si eleggerà un nuovo sindaco, per un totale di quasi 9 milioni di italiani chiamati alle urne.

In totale saranno ventisei i capoluoghi o co-capoluoghi di provincia, di cui quattro anche di regione (Genova, L’Aquila, Palermo e Catanzaro), chiamati al voto nel 2022: cliccando sul link si potrà leggere l’apposito approfondimento.

Le altre principali città italiane non capoluogo interessate dalle elezioni amministrative 2022 sono: Torre Annunziata, Nocera Inferiore, Ischia, Sesto San Giovanni, Martina Franca e Carrara.

Iscriviti a Money.it