Test Medicina 2016-17: posti disponibili tagliati, quanti candidati entreranno?

Il numero dei posti disponibili per l’accesso a Medicina potrebbe essere inferiore rispetto all’anno scorso. Ecco quanti candidati sono previsti e quanti entreranno a Medicina nel 2016-17.

Test Medicina e Chirurgia 2016-2017: i posti in palio per l’accesso alla facoltà saranno meno dell’anno scorso? Ecco quanti aspiranti medici che faranno il test d’accesso a settembre riusciranno a entrare a Medicina.

Entrare a Medicina quest’anno sarà ancora più difficile. Il Ministero, infatti, ha previsto un taglio dei posti disponibili e per i “reduci” della Maturità 2016 che proveranno il test d’ingresso potrebbe essere ancora più arduo riuscire a entrare a Medicina e Chirurgia.

Come è risaputo, tra le facoltà a numero chiuso Medicina è quella con più candidati in assoluto e ogni anno per gli aspiranti camici bianchi riuscire a superare il test d’ingresso è una vera e propria sfida. La prova d’accesso alla facoltà di Medicina infatti fa tremare tutti gli studenti che sognano di fare il medico, ma un altro problema con cui si devono scontrare è quello dei troppi candidati per un numero di posti insufficiente.

Per l’anno 2015 il Ministero ha messo a disposizione 9530 posti in tutta Italia, ma quest’anno c’è un taglio in vista di più di 800 posti per gli aspiranti camici bianchi.

Test Medicina 2016, quanti posti disponibili?

L’allarme del taglio sui posti è stato lanciato dalle associazioni studentesche. Secondo gli studenti il Ministero della Salute avrebbe chiesto al Miur di tagliare gli accessi alla facoltà di Medicina e Chirurgia.

Il dicastero guidato dalla Lorenzin ha emanato il documento con i “numeri” dei fabbisogni della salute presentato alla Conferenza Stato-Regioni nel quale è contenuta una richiesta di posti per il prossimo corso di laurea in Medicina e Chirurgia. A quanto pare nel 2016/2017 è richiesto l’accesso alla facoltà di un massimo di 8700 candidati.

Qui il documento emanato dal Ministero della Salute recante la determinazione del fabbisogno per il Servizio sanitario nazionale per l’AA 2016-2017:

L’anno scorso a contendersi i 9530 posti disponibili furono 60mila aspiranti medici, ma anche nel 2015 si prospettò un taglio poi ridotto a 500 posti in meno rispetto ai 1000 paventati. Il Ministero prevede 25mila medici disoccupati entro pochi anni se non si ridurranno i laureati. Tuttavia più di 800 posti in meno (circa il 10%) nel 2016 vorrebbe dire che riuscire a entrare a Medicina e Chirurgia sarà ancora più difficile.

Il calo dei fabbisogni formativi delle Regioni registrato dal Ministero potrebbe avere, quindi, conseguenze anche sul fronte dell’Università non solo per i medici ma anche per infermieri e professioni sanitarie. Per questi ultimi, però, la riduzione di posti potrebbe essere minima (meno 500 per le 22 professioni sanitarie; meno 144 per Infermieristica).

Di seguito la programmazione dei posti per l’AA 2016-17 delle Lauree triennali delle Professioni Sanitarie:

Il Miur dovrà quindi definire la ripartizione dei posti per ogni ateneo e ogni professione ed entro i prossimi giorni si conosceranno i numeri precisi contenuti nei bandi.

Test di medicina 2016, bando, date e modalità

Il test di Medicina 2016 per le università pubbliche si terrà martedì 6 settembre; lo stesso giorno si svolgerà il test di Odontoiatria mentre il 7 settembre sarà il turno dei veterinari. La graduatoria sarà nazionale e le modalità del test saranno definite nel bando.

Le date del test di Medicina per l’accesso alle università private sono invece le seguenti:

  • San Raffaele di Milano: 30 agosto 2016
  • Medicina in inglese (IMAT) San Raffaele Milano: 30 agosto 2016
  • Campus Bio-medico Roma: prova scritta 26 agosto 2016; prova orale dal 31 agosto al 2 settembre 2016
  • Medicina in inglese (IMAT) Humanitas University di Milano: 8 settembre 2016

Ricordiamo che non ci si può già iscrivere al test nazionale del 6 settembre prima dell’uscita del bando. Infatti tutte le modalità, le scadenze, le informazioni su domande, numero di posti disponibili e graduatorie verranno indicate nell’apposito bando Miur che al momento non è disponibile, ma che uscirà per i primi di luglio.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1409 voti

VOTA ORA