Elezioni amministrative 2022, dove si vota? Data e Comuni chiamati alle urne

Alessandro Cipolla

26 Novembre 2021 - 16:11

condividi

Sono circa mille i Comuni in Italia che saranno interessati dalla tornata 2022 delle elezioni amministrative: la possibile data e le città capoluogo chiamate a eleggere il sindaco.

Elezioni amministrative 2022, dove si vota? Data e Comuni chiamati alle urne

Sono già in corso le grandi manovre in vista delle elezioni amministrative 2022 che, Covid permettendo, si dovrebbero tenere pochi mesi dopo l’elezione del Presidente della Repubblica in programma a febbraio.

Al momento non è stata ufficializzata la data della tornata 2022 delle amministrative in Italia, con il Viminale che prima dovrà capire quale sarà la situazione sanitaria legata al Covid in primavera.

Per non farsi trovare impreparati, i partiti nonostante si siano chiuse da poco le urne delle amministrative 2021 sono già a lavoro per questo nuovo appuntamento. Se il Partito Democratico da un lato appare intenzionato a confermare l’intesa con il Movimento 5 Stelle, la grande novità di queste elezioni potrebbe essere un asse tra Forza Italia e Italia Viva.

Ma quando e dove si voterà per le elezioni amministrative 2022? Vediamo quella che è la possibile data e in quali Comuni capoluogo di provincia si apriranno i seggi per eleggere il nuovo sindaco.

Elezioni amministrative 2022: la data

Nel 2017 le elezioni amministrative si sono tenute domenica 11 giugno. In teoria anche nel 2022 si dovrebbe votare nella tarda primavera, ma per la data tutto dipenderà da quella che sarà la situazione Covid in Italia.

Ricordiamo che la legge elettorale in vigore per le elezioni amministrative prevede che, nei Comuni superiori ai 15.000 abitanti, ci sia un ballottaggio dopo due settimane se nessuno dei candidati al primo turno dovesse riuscire a ottenere una maggioranza assoluta.

Per esigenze sanitarie dovrebbe essere confermata la doppia giornata di voto (domenica dalle 07.00 alle 23.000 e lunedì dalle 07.00 alle 15.00), mentre appare scontato un eventuale accorpamento con i possibili referendum in programma.

Le Regioni autonome infine potranno deliberare in autonomia la data delle elezioni amministrative, ma anche qui ci sarà sempre da fare i conti con l’evoluzione della pandemia nel Paese.

Dove si vota

In queste elezioni amministrative 2022 saranno circa mille i Comuni chiamati a eleggere un nuovo sindaco. Un numero che può aumentare nelle prossime settimane se delle Giunte dovessero sciogliersi nel frattempo.

In totale saranno ventitre i capoluoghi di provincia, di cui quattro anche di regione (Genova, L’Aquila, Palermo e Catanzaro), chiamati al voto nel 2022: cliccando sul link si potrà leggere l’apposito approfondimento.

  • Alessandria
  • Asti
  • Belluno
  • Catanzaro
  • Como
  • Cuneo
  • Frosinone
  • Genova
  • Gorizia
  • L’Aquila
  • La Spezia
  • Lodi
  • Lucca
  • Monza
  • Oristano
  • Padova
  • Palermo
  • Parma
  • Piacenza
  • Pistoia
  • Rieti
  • Taranto
  • Verona

Le altre principali città italiane non capoluogo interessate dalle elezioni amministrative 2022 sono: Torre Annunziata, Nocera Inferiore, Ischia, Sesto San Giovanni, Martina Franca e Carrara.

Iscriviti a Money.it