Reddito di cittadinanza e contributo affitto: chiarimenti

Lorenzo Rubini

17 Agosto 2021 - 19:19

condividi

Per chi percepisce il reddito di cittadinanza e vive in locazione è previsto il contributo affitto, ma non va chiesto a parte, è compreso nella somma mensile.

Reddito di cittadinanza e contributo affitto: chiarimenti

Qualche settimana fa rispondendo alla domanda di un lettore abbiamo affrontato l’argomento del contributo affitto del reddito di cittadinanza generando non poca confusione nei nostri lettori che hanno iniziato a riempire la nostra casella di posta di domande al riguardo.

Vorremmo, quindi, fornire un chiarimento al riguardo rispondendo, a titolo esemplificativo, ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno,
vorrei capire meglio il contributo all’affitto per chi ha il reddito di cittadinanza. Mia mamma percepisce il reddito, in cosa consiste il contributo all’affitto? È aggiuntivo? Oltre al reddito anche il contributo? Come si chiede? Grazie”

Reddito di cittadinanza e contributo affitto

Da premettere fin da subito che il contributo affitto del RDC non è una novità ma èp previsto fin dall’entrata in vigore del reddito di cittadinanza nel 2019. Non va presentata una domanda apposita per averlo ma viene riconosciuto in automatico a tutti coloro che vivono in una casa in locazione con contratto regolarmente registrato.

Si tratta di un contributo che può arrivare fino a 280 euro mensili (per canoni di locazione di importo pari o superiore a 280 euro mensili spetta sempre un limite massimo di 280 euro di contributi) che si somma al reddito di cittadinanza spettante al nucleo familiare.

Per vedersi riconoscere il contributo in questione è necessario, come abbiamo chiarito, avere un contratto di affitto regolarmente registrato che sia indicato nella DSU dell’ISEE e di fatto, quindi, una volta inserito nell’ISEE che si è in una casa in affitto il riconoscimento è automatico.

In molti casi dei lettori lamentano il fatto di percepire un importo mensile del RDC più basso del contributo affitto stesso. Come può accadere? Ricordiamo che il reddito di cittadinanza è una integrazione del reddito del nucleo familiare e, quindi, in presenza di redditi si riduce.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Iscriviti a Money.it