Pagamento Reddito di cittadinanza ottobre 2019: quando arriva la ricarica

Tutto sul pagamento dell’assegno del reddito di cittadinanza di ottobre 2019: quando arriva la ricarica, date, scadenze e calendario.

Pagamento Reddito di cittadinanza ottobre 2019: quando arriva la ricarica

È finita l’attesa per la ricarica della carta del reddito di cittadinanza: lunedì 28 ottobre è la data prevista per l’arrivo del pagamento di ottobre 2019. L’accredito del RdC, però, come spiegato dall’INPS, non arriva sempre lo stesso giorno, per cui sono molti i beneficiari del sussidio che si chiedono quanto ancora dovranno attendere per il pagamento del reddito di cittadinanza questo mese.

Per sapere quando si riceverà l’accredito però, bisogna fare distinzione in base alle caratteristiche del beneficio richiesto. Il calendario d’invio del pagamento del reddito di cittadinanza infatti, varia a seconda che si tratti di primo pagamento (e quindi si è nuovi beneficiari) o se si è già usufruito di un primo accredito sulla carta del RdC. A ottobre 2019 la data del pagamento del reddito di cittadinanza sulla carta di Poste è la giornata di lunedì 28, ma non per tutti.

Vediamo quindi il calendario di ricarica del reddito di cittadinanza in base alla data della propria richiesta di beneficio.

Pagamento reddito di cittadinanza ottobre 2019: quando arriva?

Il pagamento del reddito di cittadinanza di ottobre 2019 arriverà in base alla data in cui è stata inviata la domanda di richiesta di beneficio. In particolare se la domanda è stata presentata a:

  • marzo 2019, il pagamento avverrà tra il 24 e il 28 ottobre;
  • aprile 2019, il pagamento avverrà tra il 24 e 28 ottobre;
  • maggio 2019, il pagamento avverrà tra il 24 e 28 ottobre;
  • giugno 2019, il pagamento avverrà tra il 24 e 28 ottobre;
  • luglio 2019, il pagamento avverrà tra il 24 e 28 ottobre;
  • agosto 2019, il pagamento avverrà tra il 24 e 28 ottobre;
  • settembre 2019, il primo pagamento arriverà il 28 ottobre;
  • ottobre 2019, i primi pagamenti verranno effettuati a partire dal 15 novembre a Poste che accrediterà sulle carte RdC.

Lo stato della propria domanda può essere verificato sul sito dell’Inps, accedendo all’area riservata tramite il proprio Pin Inps, SPID o CNS.

Si raccomanda di controllare lo stato della propria richiesta, dal momento che dal 21 ottobre 2019, molte RdC sono state sospese.

Reddito di cittadinanza ottobre 2019: chi rischia di perdere l’accredito

La ricarica di ottobre 2019 del reddito di cittadinanza, per chi avesse richiesto il contributo tra marzo e settembre, è arrivata lunedì 28 ottobre, ma ben 100 mila beneficiari non riceveranno il versamento ad ottobre, a causa della sospensione del reddito di cittadinanza. Circa un beneficiario su dieci, infatti, non ha provveduto a effettuare l’integrazione richiesta dall’INPS, vedendosi sospeso il diritto al contributo.

L’INPS aveva invitato i beneficiari del RdC ad allegare online alla domanda presentata l’autocertificazione riguardante “le condizioni necessarie per godere del beneficio” e la “sottoscrizione dichiarazione”. L’integrazione era richiesta ai beneficiari che avessero presentato la domanda nel mese di marzo, entro il 21 ottobre 2019.

Una volta messa in regola la documentazione richiesta, il reddito di cittadinanza verrà pagato di nuovo, ma non sarà possibile recuperare gli arretrati. Ciò vale anche per la pensione di cittadinanza.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza 2019: come si può spendere? Spese ammesse e acquisti vietati

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Reddito di cittadinanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \