Twitter e il peggior crollo della sua storia borsistica. Titolo a -11%. Vi spieghiamo il perchè

Twitter sta affrontando la peggior giornata borsistica dal giorno della sua quotazione.

Se le trimestrali di Facebook e Apple avevano ridato vigore all’intero settore, quella di Twitter si potrebbe trasformare in un vero e proprio incubo.

Il titolo, quotato sul NYSE, cede attualmente l’11,07% a 37,91 dollari.

Tutta colpa della trimestrale che attualmente sta causando la perdita di 10 miliardi in capitalizzazione.

Nonostante il gruppo abbia contenuto le perdite (al di sotto delle attese) nei primi tre mesi dell’anno in corso, e abbia raddoppiato i ricavi su base annuale, il rallentamento della crescita degli utenti attivi sta causando una vera e propria pioggia di vendite, portando le azioni sui minimi post-ipo a quota 37 dollari.

I dati
La trimestrale di Twitter mostra una crescita degli utenti attivi a quota 255 milioni (+25% dai 241 milioni di fine 2014). Un trend che potrebbe sembrare positivo, ma che invece manifesta un rallentamento della crescita dopo il 30% dell’ultimo trimestre.
Degli utenti totali, il 78% - ovvero 1.298 milioni - accede a Twitter dal mobile.

Parlando degli altri dati: i ricavi raggiungono quota 250 milioni di dollari, +119% rispetto al 2013, mentre la perdita netta si è attestata a 132,4 milioni di dollari, o 27 cent per azione, contro i 27 milioni di dollari del 2013.

L’utile si situa 183.000 dollari, meno di un penny per azione a fronte di una perdita di 8 cent per azione nello stesso trimestre dell’anno passato.

Nonostante il Ceo Dick Costolo si dica «soddisfatto del trimestre molto forte», gli investitori credono che il rallentamento degli utenti rappresenti un sintomo della crisi che verrà. Il mercato non si fida più del social network e i timori si stanno facendo sentire.

Ecco dunque, il perchè della peggior giornata borsitica della storia di Twitter.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.