Quando Trump accusava Obama di fare la guerra all’Iran per vincere le elezioni. VIDEO

In un video del 2011 Donald Trump accusava l’allora presidente Barack Obama di essere pronto a fare la guerra all’Iran soltanto per essere rieletto alle elezioni, definendolo patetico e il suo modo di operare ignobile.

La coerenza è una dote che spesso fa difetto ai politici di tutto il mondo, molto più dediti all’opportunismo e al trasformismo anche quando di mezzo ci sono temi delicati come l’inizio di una possibile guerra.

Succede così che da giorni il mondo sta tremando di fronte allo scoppio di un possibile conflitto tra Iran e Stati Uniti, con i venti di guerra tra i due paesi che spirano più che mai dopo l’uccisione da parte degli americani del generale iraniano Qassem Soleimani.

Leggi anche I rischi per l’Italia se scoppia una Terza Guerra Mondiale

Un assassinio che sarebbe stato deciso direttamente da Donald Trump, notizia mai smentita questa, con il tycoon che avrebbe giustificato l’azione militare con il fatto che Soleimani stesse “progettando degli attentati contro dei diplomatici Usa”.

La morte del militare, che in Iran aveva un tasso di popolarità dell’80%, potrebbe ora far nascere una guerra dalle possibili conseguenze anche devastanti, ma nel 2011 Donald Trump aveva idee ben diverse.

In un video che circola in rete risalente a quel periodo, il Presidente attaccava l’allora inquilino della Casa Bianca Barack Obama di essere pronto a fare una guerra all’Iran soltanto per avere la certezza di essere rieletto alle elezioni.

Trump e Obama pronto alla guerra in Iran

Il nostro presidente lancerà guerra all’Iran perché è assolutamente incapace di negoziare, è debole e inefficiente. L’unico modo per essere sicuro di farsi rieleggere è fare guerra all’Iran. Io sono più militarista di Obama. Iniziare una guerra con l’unico scopo di vincere le elezioni, cosa che credo che accadrà, è ignobile”.

Poi ancora. “Io non userei mai la carta della guerra, e potrei anche farlo se l’Iran non avesse le armi nucleari, ma bisogna valutare altre strade. Abbiamo un grave problema alla Casa Bianca, credo davvero che Obama attaccherà l’Iran perché è l’unico modo per garantire la propria rielezione. Non è patetico?”.

Ascoltare le parole pronunciate da Donald Trump contro Barack Obama in questo video del 2011 appare grottesco. Le accuse fatte dal tycoon infatti potrebbero benissimo ora essere rivolte proprio a lui.

A novembre ci saranno le elezioni negli Stati Uniti, con Trump oltre a essere alle prese con la vicenda dell’impeachment che viene anche dato dai sondaggi dietro il possibile sfidante dei Democratici.

Se Obama era “patetico” perché era pronto a muovere guerra contro l’Iran, con Teheran invece ci fece poi l’accordo sul nucleare rotto proprio dal magnate, Trump allora può apparire adesso disperato.

Il problema però è che l’uccisione di Qassem Soleimani rischia veramente adesso di trascinare non solo gli Stati Uniti, ma il mondo intero, in una guerra drammatica proprio nel momento in cui in Medio Oriente è necessario l’inizio di una attività diplomatica dopo la caduta dello Stato Islamico. La pace però Oltreoceano spesso non porta i voti.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Donald Trump

Condividi questo post:

Quando Trump accusava Obama di fare la guerra all'Iran per vincere le elezioni. VIDEO

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.