Elezioni USA 2016

Le elezioni presidenziali USA 2016, le 58° elezioni presidenziali quadriennali nella storia degli Stati Uniti, si terranno l’8 novembre 2016.

Anche le elezioni USA 2016 è previsto un sistema elettorale semi-diretto.
Il Presidente USA non può essere eletto direttamente dai cittadini statunitensi, che invece viene eletto dal Collegio elettorale.
Saranno i membri del Collegio, una selezioni di 538 “grandi elettori”, ad essere eletti martedì 8 novembre 2016, tramite un sistema che prevede per ogni stato federale lo stesso numero di grandi elettori elegibili rispetto ai rappresentanti dello stesso stato al Congresso.

Secondo la legge degli Stati Uniti, può essere votato Presidente qualunque cittadino nato negli Stati Uniti, che sia vissuto negli USA per almeno 14 anni e che abbia un’età pari o maggiore ai 35 anni.

Il presidente uscente, Barack Obama, non può essere confermato perché già presidente da due mandati, come stabilito dal XXII emendamento della Costituzione degli Stati Uniti d’America.

Come di consueto, i partiti politici presentano la propria rosa di candidati, anche per le elezioni presidenziali USA 2016.

Elezioni USA 2016: i principali candidati Democratici

  • Hillary Clinton, Segretario di Stato dal 2009 al 2013
  • Bernie Sanders, senatore dal Vermont dal 2007

Elezioni USA 2016: i principali candidati Repubblicani

  • Donald Trump, proprietario e presidente del consiglio d’amministrazione della Trump Organization
  • Ted Cruz, senatore dal Texas dal 2013
  • Marco Antonio Rubio, senatore della Florida dal 2011

Anche quest’anno si terrà il Super Tuesday, il giorno più importante per la campagna presidenziale degli Stati Uniti, poiché di solito è questa la giornata che stabilisce il vincitore.

Per il partito Democratico saranno eletti 865 su circa 4000 delegati per la convention che deciderà il candidato presidente, mentre per i Repubblicani ne verranno assegnati 640 su 2472.

Elezioni USA 2016, ultimi articoli su Money.it

|