Obamacare: cos’è, come funziona e qual è il significato della riforma che Trump odia

icon calendar icon person
Obamacare: cos'è, come funziona e qual è il significato della riforma che Trump odia

Cos’è l’Obamacare? Significato, come funziona e cosa prevede la riforma che Trump sta cercando di sostituire ad ogni costo.

Cos’è l’Obamacare, come funziona e cosa cambia con Trump presidente?

Sono queste le domande più gettonate delle ultime concitate settimane, che hanno sancito l’ennesima sconfitta per Donald Trump e l’ennesima vittoria per la citata e contemporaneamente discussa Obamacare.

Anche l’ultimo tentativo repubblicano di cancellare il significato dell’Obamacare ha incontrato una forte opposizione: tra i No decisivi anche quello di John McCain. Il voto sulla riforma è stato accompagnato dalle proteste di centinaia di attivisti che hanno lottato strenuamente per la difesa dell’eredità di Obama.

A partire da maggio i tentativi di riforma, o meglio, abolizione e sostituzione dell’Obamacare da parte di Donald Trump non hanno fatto che rincorrersi ma non hanno mai attecchito. Quello di qualche giorno fa è stato soltanto la punta dell’icerberg, per questo oggi più che mai è utile capire al meglio cos’è l’Obamacare, come funziona e qual è il suo significato, così odiato dal tycoon.

Il ripetuto fallimento dei tentativi di riforma ha affossato sempre più le capacità di Donald Trump e si è andato a ripercuotere sulla sua reputazione. I mercati hanno spesso vissuto con delusione i mancati tentativi di abolizione e la fiducia nelle potenzialità di Trump è andata via via scemando. É poprio per le ripercussioni economico-finanziarie della questione che capire cos’è l’Obamacare e come funziona è oggi un compito quasi obbligatorio.

Come ormai sappiamo, l’Obamacare è una riforma pensata e fortemente desiderata dall’ex presidente Barack Obama, che ha letteralmente rivoluzionato il sistema sanitario degli Stati Uniti. Essa è a tutti gli effetti considerata una delle riforme più imponenti adottate dall’amministrazione democratica di Obama ma ha suscitato anche diverse critiche successivamente riprese e sfruttate da Donald Trump sin dall’inizio della campagna elettorale.

Ora che il Congresso sembra aver di nuovo bloccato la sua sostituzione, cerchiamo di capire al meglio cos’è l’Obamacare, qual è il suo significato e come funziona questa riforma che Trump odia.

Cos’è l’Obamacare? Il significato attribuito da Barack

Nel 2010 l’allora presidente Barack Obama ha posto la sua firma sulla legge riguardante la riforma sanitaria degli Stati Uniti, chiamata appunto Obamacare. La firma della riforma ha rappresentato un momento storico per il paese, dato che il sistema sanitario USA è prevalentemente di natura privata e con la sua introduzione si è tentato di ampliare la copertura offerta ai cittadini.

Alla domanda “cos’è l’Obamacare” si potrebbe dunque semplicemente rispondere: “una riforma del sistema sanitario”. Ma non è solo questo il suo significato.

Cosa prevede? Contenuto e origini

L’Obamacare nasce precisamente il 25 marzo del 2010, giorno in cui il presidente Obama firma finalmente la riforma sanitaria. Come funziona e perché ha avuto un impatto - anche ideologico - così grande su tutto il mondo? Di seguito gli elementi chiave della riforma, i quali renderanno maggiormente evidente cos’è, come funziona l’Obamacare e qual è il suo significato.

  • 32 milioni di cittadini in più vengono tutelati dal sistema sanitario;
  • La spesa sanitaria teoricamente si riduce;
  • Le compagnie assicurative non hanno più la facoltà di negare assicurazioni a chi ha determinate patologie;
  • Il numero di bancarotte personali si riduce;
  • I cittadini hanno a disposizione maggiori incentivi fiscali per acquistare polizze sanitarie;
  • I cittadini possono incorrere in sanzioni se non acquistano polizze sanitarie;
  • I datori di lavoro con più di 50 dipendenti devono contribuire alle spese dei loro dipendenti (relative all’acquisto delle assicurazioni);
  • La copertura del Medicaid - unico programma sanitario pubblico assieme a Medicare - viene ampliata.

    Ecco cos’è e come funziona l’Obamacare. Ovviamente la riforma non è stata esente da critiche dato che molti hanno parlato di un aumento della spesa pubblica complessiva. La domanda che in molti si sono posti con la presidenza Trump è stata: “cosa cambia e cosa succede adesso?” Il Congresso ha approvato la riforma sostitutiva, i repubblicani hanno bloccato successivamente il progetto, e il Senato ha prima riaperto le porte al dibattito, poi respinto qualsiasi revoca. Per ora la riforma è salva.

Obamacare addio? Gli obiettivi di Trump

Cosa cambia ora che Trump è stato eletto presidente? Qualche mese fa è stato presentato il primo piano volto alla sostituzione dell’Affordable Care Act e molti americani si sono preparati a dire addio all’Obamacare. Il Congresso è tornato ad esprimersi su tale nuova riforma e a maggio le è stato inferto il primo colpo; cosa prevede la riforma con cui Trump ha inizialmente pensato di sostituire l’Obamacare? Il presidente ha inizialmente chiesto al Congresso di rimpiazzare il testo di Obama con:

“riforme che aumentino la possibilità di scelta, abbassino i costi e garantiscano contemporaneamente una sanità migliore”.

Così ha parlato il presidente che ha inoltre risposto a modo suo alla domanda “cos’è l’Obamacare” definendola un qualcosa di disastroso che sta implodendo.

Anche il secondo testo sostitutivo pensato da Trump non è riuscito a passare al Congresso e la credibilità del presidente è stata di nuovo messa in discussione. Se non riesce a far passare una riforma sanitaria quante difficoltà incontrerà con l’imponente riforma fiscale tanto decantata?

Cosa cambierebbe con Trump presidente e cosa accadrebbe al significato dell’Obamacare è una domanda ricorrente ormai. Oltre ad una liberalizzazione tout court e a una defiscalizzazione delle polizze, ecco di seguito i punti chiave della riforma sanitaria con cui Trump ha inizialmente pensato di sostituire l’Obamacare.

Il progetto di Donald Trump

Innanzitutto la riforma sanitaria inizialmente pensata per rimpiazzare l’Obamacare ha preso in considerazione crediti di imposta basati su età e reddito. In altre parole la nuova riforma sanitaria avrebbe dovuto permettere agli americani che non hanno assicurazioni legate alla loro professione di comprarne una sul libero mercato.

Con la nuova riforma sarebbe sparito anche l’obbligo individuale ad assicurarsi, ma contemporaneamente le compagnie assicurative avrebbero avuto la facoltà di aumentare del 30% i premi ai danni dei non assicurati. Secondo alcuni, queste modifiche rappresentano una sorta di versione light dell’Obamacare, che prevede il pagamento di penali da parte dei non assicurati. Sarebbe rimasto poi intatto il divieto di negare copertura per malattie preesistenti.

Con la riforma sostitutiva dell’Obamacare gli americani avrebbero dovuto dire addio ai sussidi rivolti ai cittadini a basso reddito e a una revisione del MediCare (addio all’estensione dei fondi oltre il 2020). Addio anche alle imposte sui più ricchi, sulle assicurazioni e sulle case farmaceutiche.

Ecco, in altre parole, cos’è l’Obamacare, come funziona e qual è il significato della riforma che Trump sta cercando di sradicare. Per ora, però, può tornare a considerarsi fuori pericolo.

Segui Money.it su Facebook

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Stati Uniti

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]