Reddito di cittadinanza: può richiederlo il figlio a carico che vive solo?

Non basta vivere da soli per fare nucleo familiare a parte: conta anche l’essere o meno a carico dei propri genitori.

Reddito di cittadinanza: può richiederlo il figlio a carico che vive solo?

E’ sufficiente che un figlio maggiorenne lasci la casa del nucleo familiare e prenda la residenza altrove per poter richiedere il reddito di cittadinanza? Quando è possibile per un figlio maggiorenne avere un ISEE a parte scollegato da quello dei genitori?

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“Salve, mio figlio al compimento dei 18 anni (28.12.2020) vuole andare a vivere da solo in un appartamento di mia proprietà, non lavora, nel 2021 entrerà all’università. Può richiedere il reddito di cittadinanza? Quale documentazione deve produrre? Grazie”.

Reddito cittadinanza figlio a carico

Non è sufficiente un cambio di residenza per fare in modo che un figlio esca dall’ISEE dei genitori per poter richiedere il reddito di cittadinanza, soprattutto se non ha i mezzi economici per provvedere al proprio mantenimento.

Un figlio, infatti, rimane a carico dei genitori anche se non convive con loro se non ha un’indipendenza economica.

Per quel che riguarda il reddito di cittadinanza, infatti, un figlio maggiorenne non convivente con i propri genitori fa comunque parte del loro nucleo familiare se risulta essere a loro carico ai fini IRPEF, se non è coniugato e non ha figli, fino all’età di 26 anni.

Non basta, quindi, che suo figlio compia la maggiore età e trasferisca la sua residenza in un’altra casa per poter richiedere il reddito di cittadinanza, in ogni caso al suo mantenimento, non avendo un lavoro, provvedono i genitori e proprio per questo motivo resta a loro carico fino a quando non avrà un reddito proprio che supera i 4000 euro (fino a 24 anni, dopo i 24 anni per non essere più a carico basta un reddito di 2.840,51 euro).

Se anche suo figlio, quindi, al compimento dei 18 anni il prossimo dicembre, andasse a vivere da solo, fino a quando non potrà dimostrare di non essere a carico dei genitori non potrà avere un proprio Isee che gli permetta di richiedere il reddito di cittadinanza.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Iscriviti alla newsletter

Money Stories