Detrazione spese sanitarie: è ammessa se si paga con la card del reddito di cittadinanza?

Lorenzo Rubini

9 Aprile 2021 - 15:38

condividi
Facebook
twitter whatsapp

E’ possibile fruire delle detrazioni al 19% se la spesa è stata sostenuta pagando con la carta del reddito di cittadinanza?

Detrazione spese sanitarie: è ammessa se si paga con la card del reddito di cittadinanza?

A partire dal 730 2021 è possibile portare in detrazione al 19% soltanto le spese effettuate con pagamenti tracciabili. Fanno eccezione, e possono essere pagate ancora in contanti potendo fruire della detrazione solo le spese per acquisto di medicinali o dispositivi medici e per le visite specialistiche in strutture accreditare al SSN. Ma se si paga con la carta del reddito di cittadinanza la detrazione è ammessa?

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“È possibile inserire nel 730 le spese sanitarie detraibili pagate con la carta del reddito di cittadinanza?”

Detrazioni e pagamento con card RDC

Le spese detraibili producono un recupero dell’IRPEF già pagata e trattenuta in busta paga dal datore di lavoro mese per mese. Con la dichiarazione dei redditi 2021 andremo a dichiarare i redditi dell’anno di imposta precedente (2020) e, quindi, potremo portare in detrazione tutte le spese sostenute lo scorso anno. Ma nella campagna reddituale di quest’anno c’è una novità: la detrazione al 19% potrà essere applicata solo sulle spese sostenute con strumenti di pagamento tracciabili.

La novità è stata introdotta dalla legge di Bilancio 2020 e sortisce il suo effetto dalla dichiarazione dei redditi 2021. Sono escluse dall’obbligo di pagamento tracciabile solo le spese sostenute per il pagamento di medicinali, dispositivi medici e per le prestazioni sanitarie rese da strutture pubbliche o accreditate al SSN.

Di fatto, quindi, le spese sanitarie possono essere portate in detrazione anche se pagate in contati. Per rispondere alla domanda specifica che pone il lettore, supponendo di aver pagato spese sanitarie in strutture non accreditate al SSN pagando con carta del reddito di cittadinanza, la detrazione è possibile?

I mezzi di pagamento tracciabili come bancomat, assegni bancari, assegni circolari, carte di credito e altri sistemi di pagamento, sono quelli che permetto la tranciabilità di chi li ha effettuati: di fatto, quindi, pagare con sistemi di pagamento tracciabile significa soltanto permettere all’Amministrazione Finanziaria di identificare l’autore di quel determinato pagamento.

Essendo la carta del reddito di cittadinanza una carta prepagata intestata al titolare, essa rientra nei sistemi di pagamento tracciabile e di fatto, quindi, ogni spesa effettuata pagando con la card in questione può essere portata in detrazione.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Iscriviti alla newsletter