Economia italiana, la Merkel approva la strategia di crescita

Il cancelliere tedesco Angela Merkel afferma che le operazioni di crescita economica in Italia sono ottime e che i risultati arriveranno presto.

La giornata di ieri è iniziata con un bagliore di speranza. La volontà era quella di vedere un certo margine di spesa in grado di stimolare il bilancio dell’Unione europea nel momento in cui i leader si fossero incontrati nel corso di questa settimana.

Ovviamente, dopo che il cancelliere tedesco Angela Merkel ha parlato di un’apertura: i leader dell’UE si incontreranno questo Giovedì e Venerdì, prima nella città belga di Ypres e poi a Bruxelles, dove potranno nominare il nuovo presidente per la Commissione europea e potranno anche riflettere sul futuro delle norme di bilancio della zona euro. Il vertice potrebbe segnare una «svolta» in grado di dare la giusta enfasi alle austerità volute dalla politiche più orientate.

Austerità che, a loro dire, dovranno essere in grado di incoraggiare la crescita.

Lo ha affermato il ministro degli Esteri Federica Mogherini. Quest’ultima ha parlato dopo il cancelliere tedesco Angela Merkel e ha segnalato un’apertura verso il programma di crescita della spesa.

La Mogherini, inoltre, ha detto che il progetto in auge era stato promosso dal premier italiano Matteo Renzi e dal ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. Un portavoce della Merkel ha detto che è la tedesca è «aperta» a una maggiore flessibilità nel patto di stabilità dell’Unione europea, purché le regole di base vengano rispettate. La Merkel ritiene, inoltre, che le norme possano consentire una considerazione diversa dei «cicli economici negativi», così come gli investimenti per le riforme strutturali. Un’opinione espressa per bocca del portavoce aggiunto Steffan Seibert.

Ciò consentirebbe una maggiore flessibilità nel patto che richiede agli Stati membri di mantenere i loro deficit di bilancio entro il 3% del loro prodotto interno lordo (PIL). «Ma
siamo obbligati a osservare che la credibilità del patto deriva dal rispetto delle regole», ha detto Seibert.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories