Borsa Oggi, 2 febbraio 2022: le banche spingono il Ftse Mib, bene Ferrari dopo i conti

Luca Fiore

02/02/2022

02/02/2022 - 18:03

condividi

La Borsa oggi, 2 febbraio 2022, ha chiuso in rialzo. Sul Ftse Mib spiccano le performance positive dei titoli del comparto bancario ed il buon andamento di Ferrari in scia dei conti. Il prezzo del petrolio è debole dopo il meeting dell’Opec+.

Borsa Oggi, 2 febbraio 2022: le banche spingono il Ftse Mib, bene Ferrari dopo i conti

La Borsa oggi ha terminato la giornata in positivo: sul Ftse Mib si segnalano gli acquisti sui titoli del comparto bancario (+2,38% di Banco BPM, +1,01% di Intesa Sanpaolo e +3,23% di UniCredit).

Alla vigilia del meeting della Banca Centrale Europea, Eurostat ha annunciato che a gennaio i prezzi di Eurolandia hanno fatto segnare un nuovo picco al 5,1%.

Da Vienna, i membri dell’Opec+ hanno confermato che anche a marzo l’output salirà di 400 mila barili giornalieri. In scia di questa notizia, il future sul Brent con consegna aprile scende dello 0,8% a 88,4 dollari al barile mentre sul valutario l’eurodollaro sale a 1,1296, +0,2% sul dato precedente.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, bene Ferrari dopo i conti

Il paniere principale di Piazza Affari, il Ftse Mib, ha chiuso in aumento dello 0,6% a 27.388,73 punti.

Ferrari ha chiuso con un +1,59%: il 2021 della casa di Maranello si è chiuso con un utile netto in aumento del 37% a 833 milioni di euro mentre la guidance, che prevede nell’anno corrente ricavi a 4,8 miliardi ed un Ebitda “adjusted” a 1,65-1,7 miliardi, ha leggermente deluso gli operatori.

Tramite sindacato, il Ministero dell’Economia ha collocato la prima tranche del nuovo BTP€i a 10 anni. Il titolo, che prevede un tasso annuo dello 0,1%, è stato emesso per 5 miliardi di euro a 102,703 (corrispondente ad un rendimento lordo annuo all’emissione del -0,138%).

Lo spread Btp-Bund è sceso di un punto percentuale a 133 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, ancora debolezza per Saipem

Il Dax a metà seduta sale dello 0,34%, il Cac40 guadagna lo 0,41% ed il Ftse Mib lo 0,93% (27.479,28 punti).

La performance peggiore è appannaggio di Saipem (-0,98%), sempre affossata dal warning sui conti annunciato ad inizio settimana.

Positive invece Stellantis (+0,9%), nonostante i dati sulle immatricolazioni, e Assicurazioni Generali (+1,04%), dopo l’acquisizione di La Medical.

Future Wall Street in positivo

In attesa che, alle 15:30, inizino le contrattazioni a Wall Street, il future sul Dow Jones registra un +0,11%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,7% ed il derivato sul Nasdaq sale dello 1,4%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, Azimut top performer

In avvio di seduta il Ftse100 segna un +0,59%, il Dax e Cac40 avanzano dello 0,4% mentre il Ftse Mib guadagna lo 0,43% a 27.342,23 punti.

La performance migliore sul paniere principale è registrata da Azimut (+2,27%) e, tra i titoli del risparmio gestito, acquisti anche su Banca Mediolanum e Poste Italiane (+0,67 e +0,29%).

Incremento dello 0,67% per Stellantis dopo i dati sulle immatricolazioni, scese a gennaio del 26,7% (-19,7% del mercato), e +0,46% di Assicurazioni Generali, che ha acquisito La Medical, ramo assicurazione salute di Credit Agricole. Il controvalore dell’operazione è fissato a 435 milioni di euro.

Nel giorno in cui potrebbe essere collocato il nuovo indicizzato a 10 anni via sindacato, lo spread Btp-Bund scende di un punto percentuale a 133 punti base.

Borse Asia: Tokyo in quota 27.500 punti

L’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +1,17% mentre a Tokyo il Nikkei si è fermato a 27.533,60 punti, +1,68% sul dato precedente.

Wall Street: indici tutti in positivo

Il Dow Jones ha chiuso la giornata con un +0,78%, lo S&P500 ha evidenziato un +0,69% ed il Nasdaq ha terminato con un +0,75%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO