Borsa Milano Oggi, 14 giugno 2021: Ftse Mib positivo in avvio di ottava

Luca Fiore

14/06/2021

14/06/2021 - 17:59

condividi

Partenza di settimana con il segno più per la Borsa di Milano oggi, 14 giugno 2021. Sul Ftse Mib spiccano i guadagni delle utilities e dei titoli del comparto energetico. Spread sotto 100pb.

Borsa Milano Oggi, 14 giugno 2021: Ftse Mib positivo in avvio di ottava

Avvio di settimana sopra la parità per la Borsa di Milano oggi: sul Ftse Mib, che si è tornato a muovere in direzione dei 26 mila punti, spiccano in particolare gli acquisti sui titoli del comparto energetico e sulle aziende di pubblica utilità.

Oggi è iniziata la settimana del meeting della Federal Reserve che, secondo gli operatori, confermerà la transitorietà dei rialzi dei prezzi al consumo USA.

In corrispondenza dello stop alle contrattazioni in Europa, il future con consegna agosto sul petrolio Brent avanza sui massimi da 32 mesi a 73,36 dollari al barile (+0,9%) mentre l’eurodollaro quota in aumento dello 0,14% a 1,21247.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib chiude positivo

La seduta del Ftse Mib si è chiusa a 25.757,83 punti (+0,16%) mentre lo spread Btp-Bund si è confermato sotto 100 punti base a 98 pb.

Il rialzo del greggio ha favorito il comparto energetico (+1,38% di Eni, +1,44% di Saipem, +1,46% per Tenaris) mentre i numeri sui consumi elettrici hanno fatto scattare i «buy» sulle utilities (+1,09% di Hera, +0,79% per A2A, +1,33% per Terna).

Giornata positiva anche per Atlantia (+0,1%) che ha siglato l’accordo con il consorzio guidato dalla Cdp per la cessione dell’88% di Aspi.

In rosso invece il terzetto formato da Stellantis (-1,06%), Exor (-1,11%) e Ferrari (-3,3%), che prosegue la fase di debolezza innescata dalla nomina del nuovo Ad. Oggi sul titolo si sono espressi gli analisti di Goldman Sachs, che hanno portato il giudizio a «sell».

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib sopra la parità

A metà seduta il Cac40 sale dello 0,42%, il Dax avanza dello 0,28% ed il Ftse Mib dello 0,22%.

Lo spread guadagna oltre un punto percentuale a 98 punti base.

Top performer del Ftse Mib si confermano le azioni del comparto energetico (+1,49% di Eni, +2,57% di Saipem e +1,83% di Tenaris) e le utilities (+2,32% di Hera, +0,76% per A2A, +0,69% per Terna).

Denaro anche su Atlantia (+0,99%) dopo l’accordo con il consorzio guidato dalla Cdp per la cessione dell’88% di Aspi.

La performance peggiore sul paniere delle blue chip è appannaggio di Ferrari (-2,5%). Gli analisti di Goldman Sachs hanno peggiorato il giudizio a «sell».

Future Wall Street: prevista apertura poco mossa

A due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones (+0,04%) e quello sullo S&P500 (+0,08%) non fanno registrare variazoni di rilievo mentre il future sul Nasdaq sale di un quarto di punto percentuale.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib in direzione dei 26 mila punti

La seduta del Ftse100 inizia con un +0,72%, il Cac40 segna un +0,69%, il Dax un +0,56% ed il Ftse Mib quota 25.825,92 punti (+0,42%).

Poco mosso, a 97 punti base, lo spread.

Sul Ftse Mib le performance migliori sono appannaggio, in scia dell’andamento del petrolio, dei titoli del comparto energetico (+0,7% di Eni, +2,34% di Saipem, +1,56% per Tenaris) e delle azioni delle aziende di pubblica utilità (+1,88% di Hera, +1,1% per A2A, +0,71% per Terna).

Bene anche Atlantia (+1,27%) che ha siglato l’accordo con il consorzio guidato dalla Cdp per la cessione dell’88% di Aspi.

“Il Consorzio -riporta la nota diffusa dalla Cdp- avvierà un dialogo esplorativo per comprendere l’orientamento degli azionisti di minoranza di Aspi, che dispongono del diritto di co-vendita, sul rimanente 11,94% della società da loro posseduto”.

L’unico segno meno sul paniere delle blue chip è registrato da Ferrari (-1,95%), debole dopo la nomina del nuovo Ad.

Borse Asia: Tokyo in rialzo

Con l’Hang Seng, il China A50 e l’australiano S&P/ASX 200 chiusi per festività, il Nikkei ha chiuso in positivo per lo 0,74%.

Wall Street: S&P e Nasdaq in positivo

L’ultima seduta della settimana del Dow Jones è terminata con un +0,04% lo S&P500 ha chiuso con un +0,19% ed il Nasdaq con un +0,35%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.