BCE

BCE

La Banca Centrale Europea (BCE o ECB in inglese, European Central Bank) è la banca centrale incaricata dell’attuazione della politica monetaria per i diciannove paesi dell’Unione Europea che hanno aderito all’euro e che formano la cosiddetta Eurozona.

È stata istituita in base al Trattato sull’Unione europea e allo statuto del sistema europeo di banche centrali e della Banca Centrale Europea, il 1° giugno 1998. Nel 1999 sono stati sanciti irrevocabilmente i tassi di conversione delle monete nazionali rispetto all’euro.

La BCE può emanare decisioni e formulare raccomandazioni e pareri non vincolanti. Deve inoltre essere consultata dalle altre istituzioni dell’Unione per progetti di modifica dei trattati che riguardino il settore monetario, oltre che per ogni atto dell’Unione riguardante materie di sua competenza.

La politica monetaria della BCE si applica ai seguenti paesi: Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna.

L’attuale presidente della BCE è l’italiano Mario Draghi.

BCE, ultimi articoli su Money.it

L’inflazione sta mettendo in crisi la BCE?

Violetta Silvestri

22 Giugno 2021 - 15:18

L'inflazione sta mettendo in crisi la BCE?

Il tema economico del momento resta uno: l’andamento dell’inflazione. Secondo indiscrezioni, proprio la strategia sui prezzi al consumo sta mettendo in crisi la BCE.

BCE: nessun rialzo dei tassi in vista

Violetta Silvestri

19 Giugno 2021 - 15:40

BCE: nessun rialzo dei tassi in vista

Dalla BCE arrivano altri segnali accomodanti: l’Eurotower ha alcuna intenzione di aumentare i tassi di interesse, come accennato invece dalla Fed. Le ultime dichiarazioni.

Un sondaggio e 3 voti contrari «a verbale» svelano la vittoria di Pirro della Lagarde

Mauro Bottarelli

10 Giugno 2021 - 20:27

Un sondaggio e 3 voti contrari «a verbale» svelano la vittoria di Pirro della Lagarde

Formalmente, le colombe Bce hanno battuto i falchi. Ma la sbandierata unanimità del board non c’è stata. Anzi, tre membri si sono opposti alla scelta espansiva sul Pepp. E mentre l’Eurotower festeggiava, tutt’intorno le criticità si ammassavano: dall’inflazione negli Usa all’apertura di Basilea verso Bitcoin al nuovo record del reverse repo della Fed. Il tempo che Francoforte sperava di aver comprato, sta invece già finendo?