Sammontana chiude storico stabilimento: 100 dipendenti a rischio

Sta per chiudere i battenti dopo quasi 50 anni lo stabilimento di Pomezia, che produce i dolci del marchio Tre Marie. I dettagli

Sammontana chiude storico stabilimento: 100 dipendenti a rischio

Dopo quasi 50 anni di attività, lo storico stabilimento Sammontana di Pomezia sta per chiudere i battenti.

Era infatti il lontano 1973 quando la compagnia toscana dava vita a quello che sarebbe diventato, nel tempo, uno dei suoi maggiori centri produttivi. Ma ora i dolci del marchio Tre Marie - fatti a Pomezia - potrebbero presto non uscire più dai forni della città in provincia di Roma.

Già lo scorso anno una delle linee produttive dello stabilimento era cessata, ma ora la misura annunciata è molto più massiccia: chiusura definitiva e produzione spostata a Verona.

Una pessima notizia per i 96 dipendenti pometini, di fronte all’incombere di un possibile licenziamento.

Sammontana chiude storico stabilimento: 100 dipendenti a rischio

I lavoratori dello stabilimento Sammontana di Pomezia rappresentano quasi il 10% dell’intera forza lavoro della compagnia, che attualmente conta circa 1.050 dipendenti complessivi.

Ma una buona parte di quel 10% rischia di essere tagliato via senza troppi complimenti stando allo scenario attuale, che sembra mettere in conto non pochi esuberi.

Il prossimo 25 novembre il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali discuterà la situazione, più volte evidenziata negli ultimi giorni dal sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà, che non ha nascosto le difficoltà comunicative riscontrate nei diversi tentativi di interfacciarsi con la Regione, al fine di trovare soluzioni:

“La paventata chiusura dello stabilimento Sammontana di Pomezia mette a rischio il futuro dei lavoratori e indebolisce il tessuto produttivo del territorio. Abbiamo chiesto a più riprese un incontro con la Regione per discutere, tutti allo stesso tavolo, del futuro delle aziende sul territorio, non solo per rincorrere situazioni puntuali, ma per instaurare un dialogo che possa creare terreno fertile per gli investimenti. Purtroppo questa collaborazione ad oggi è mancata e ci troviamo a parlare, ancora una volta, di esuberi”.

Il centro produttivo di Pomezia - che si estende su 25mila metri quadrati - si occupa della produzione di pasticceria surgelata del marchio Tre Marie, rilevato nel giugno del 2008 tramite la più ampia acquisizione di GranMilano S.p.A.

Diversi mesi fa i vertici avevano annunciato la procedura di mobilità per il 50% degli impiegati dello stabilimento, vista l’intenzione di spostare la produzione pometina verso i centri veronesi di Sammontana.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Licenziamento

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \