Biglietti aerei: tornare in Sicilia a Natale è un piacere per pochi

Gli italiani che decidono di tornare o andare in Sicilia a Natale dovranno far fronte al caro prezzi dei biglietti aerei. Raggiungere Palermo o Catania con l’aereo costa circa 400 euro, più di quanto si spende per viaggiare all’estero

Biglietti aerei: tornare in Sicilia a Natale è un piacere per pochi

Tralasciati i festeggiamenti per Halloween e il lungo weekend dei morti, l’Italia e tutto il mondo si prepara alla festa più attesa dell’anno: il Natale. Come ogni anno però non tutti potranno festeggiarlo con le persone che amano.

Questo è il caso soprattutto di tutti quei ragazzi italiani, cosiddetti fuori sede, che studiano o lavorano lontano dalla propria città. Essi infatti, nonostante le chiusure delle università e le ferie lavorative, potrebbero essere costretti a non poter trascorrere il Natale insieme alla propria famiglia.

Il motivo? È molto semplice: il caro prezzi dei biglietti aerei. Infatti, se da una parte in molti ragazzi possono approfittare dei collegamenti stradali e ferroviari, dall’altra chi ha lasciato i propri cari nella regione più estesa d’Italia, ossia la Sicilia, dovrà rivedere necessariamente i propri piani.

Infatti, chi dovesse decidere di acquistare adesso un biglietto aereo per tornare a casa, dovrà spendere circa 400 euro. Proprio per questo tornare in Sicilia a Natale è un piacere per quei ragazzi e quelle famiglie che se lo possono permettere.

Biglietti aerei: quanto costa tornare in Sicilia a Natale?

Per analizzare più nel dettaglio quanto costa tornare in Sicilia a Natale, abbiamo preso a riferimento uno dei portali online più famosi sul web che analizza e confronta le tariffe di tutte le compagnie aeree disponibili e abbiamo considerato come date di viaggio sabato 21 dicembre (andata) e domenica 5 gennaio (ritorno).

Partendo da Milano, agli italiani tornare o andare in Sicilia a Natale con un volo diretto costa in media 340 euro. Nella ricerca abbiamo infatti considerato i due principali aeroporti siciliani: Palermo e Catania. Per raggiungere il primo bisogna spendere circa 380 euro, per il secondo circa 300.

Ciò significa che tornare o andare in Sicilia a Natale da Milano costa di più di raggiungere nello stesso periodo considerato altre città di numerosi Paesi esteri come: Germania, Regno Unito, Francia, Danimarca, Spagna, Paesi Bassi, Irlanda, Svezia, Malta, Norvegia, Polonia, Ungheria, Bulgaria e non solo.

Poco cambia se la città italiana di partenza è Bologna, sempre più meta degli studenti universitari. Dal capoluogo emiliano il costo dei biglietti aerei per raggiungere Palermo è di 320 euro, per Catania è di 340 euro.

Va ancora peggio ai ragazzi siciliani che studiano o lavorano a Torino. Essi infatti dovranno spendere di biglietto aereo per tornare in Sicilia a Natale circa 450 euro. Per atterrare e ripartire da Palermo servono infatti 400 euro, per Catania 500. Una cifra da capogiro se commisurata anche al fatto che con quasi 200 euro in più si raggiunge New York.

Infine, va leggermente meglio a chi decide di lasciare Roma dal 21 dicembre al 5 gennaio per tornare dalla propria famiglia. Il costo dei biglietti aerei dalla capitale a Palermo o a Catania è di circa 260 euro.

Cifra comunque abbastanza importante che non tutti possono spendere e che quindi pone l’accento su un problema forse fin troppo trascurato: festeggiare il Natale con la propria famiglia è un piacere per pochi?

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Trasporti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \