Pensioni, cosa succede se a maggio l’INPS finisce i soldi: Tridico rimedia all’errore

Pensioni, Tridico rimedia all’errore e fa chiarezza: “Non c’è alcun pericolo che le pensioni non vengano pagate”.

Pensioni, cosa succede se a maggio l'INPS finisce i soldi: Tridico rimedia all'errore

Pensioni: nessun rischio che lo Stato non abbia i soldi per pagarle a causa del Coronavirus.

È bene partire da questo punto per fare chiarezza su una questione molto importante: quella relativa al pagamento delle pensioni e alla possibilità che possa arrivare un momento dove l’INPS non avrà i soldi per pagarle a tutti.

A preoccupare sono state le parole pronunciate dal Presidente dell’INPS, Pasquale Tridico, nel corso del programma Di Martedì, in onda su La7. Qui Tridico ha dichiarato che l’INPS ha i soldi per pagare le pensioni fino a maggio; al che in molti si sono chiesti “cosa potrebbe succedere” dopo questa data, ovvero se ci potrebbe essere realmente la possibilità che le pensioni non vengano pagate per mancanza di fondi.

C’è da dire che in questa occasione Tridico non ha utilizzato la miglior strategia comunicativa possibile (volendo utilizzare un eufemismo). Perché suscitare altra preoccupazione, come se ce ne fosse già poca, quando si è consapevoli che per i prossimi mesi non ci sarà un tale rischio.

Ed è per questo che nelle scorse ore il Presidente dell’INPS ha deciso di fare chiarezza sulla questione, spiegando concretamente cosa succederà una volta, e sono nel caso, che l’INPS non avrà abbastanza liquidità per erogare pensioni e assegni assistenzialistici.

Pensioni a rischio dopo maggio? Tridico fa chiarezza

Nonostante l’emergenza sanitaria e la crisi economica non ci sarà alcun problema per il pagamento delle pensioni e per tutte le prestazioni assolte dall’INPS.

Questa volta Pasquale Tridico lo dice con fermezza, dopo che le sue dichiarazioni rilasciate a Di Martedì avevano generato non poca confusione tra gli italiani.

Lo ha fatto rilasciando un’intervista a Il Sole 24 Ore, con la quale ha spiegato che l’INPS ha tutta la liquidità necessaria per le pensioni e che in ogni caso potrà contare sui trasferimenti dello Stato. Anche se il sistema pensionistico si basa sulla regolarità del versamento dei contributi, infatti, esiste un meccanismo che ne garantisce la regolarità e la continuità anche nel caso in cui - come quello che si sta verificando oggi - venga decisa la sospensione temporanea degli assegni.

Nel dettaglio, sono due i canali di finanziamento da cui l’INPS può attingere, in caso di emergenza, per procedere regolarmente al pagamento di pensioni e assegni assistenzialistici. Il primo strumento è quello dei trasferimenti a rendiconto, mentre il secondo - a cui l’Istituto nel 2017 avanzò una richiesta di 17 miliardi di euro - è quello delle anticipazioni sulle singole gestioni.

In ogni caso - ha spiegato Tridico - ad oggi l’INPS non ha bisogno di attingere a questi strumenti. La dimostrazione il fatto che in questi giorni verrà anticipato il pagamento della pensione di aprile, così da evitare affollamenti e assembramenti fuori dagli uffici postali.

Nessun pericolo per le pensioni, ma Tridico ha sbagliato

Non si può però nascondere il fatto che questa volta il Presidente dell’INPS abbia commesso un grave errore. Le dichiarazioni rilasciate a Di Martedì, infatti, hanno allarmato migliaia di pensionati in un momento in cui il panico ne fa da padrone.

E come spiegato dai sindacati, in una situazione così delicata si chiede alle Istituzioni la massima accortezza nel rilasciare dichiarazioni che potrebbero essere mal interpretate.

A tal proposito, il segretario generale della UIL, Carmelo Barbagallo, ha commentato dicendo che visto il momento tutti devono dare il giusto peso alle parole, anche perché ci sono persone - “in particolare gli anziani” - che hanno bisogno di certezze e non di ulteriori ansie.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Pensione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories