I migliori mutui e surroghe di settembre 2019

Le migliori proposte di mutuo casa e surroga mutuo di settembre 2019 da parte delle banche.

I migliori mutui e surroghe di settembre 2019

Migliori mutui e surroghe, settembre 2019 - Confrontare i migliori mutui offerti dalle varie banche permette di trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze e consente di effettuare una scelta del finanziamento più consapevole.

Rivolgersi esclusivamente alla propria banca per richiedere un mutuo o un prestito è una pratica molto diffusa e allo stesso tempo poco profittevole. Infatti, quante probabilità ci sono che l’istituto presso cui abbiamo il conto corrente ci proponga davvero il miglior mutuo sul mercato e la soluzione ideale per le nostre necessità?

Scopriamo allora insieme le migliori offerte legate ai mutui e alla surroga mutuo disponibili nel mese di settembre 2019.

Miglior mutuo, come trovare le offerte migliori

Oltre al tasso di interesse applicato dalla banca c’è molto altro da dover analizzare prima di identificare il mutuo migliore. Certo, la rata mensile può fare la differenza, ma non è sempre vero che il Tan più basso corrisponda al mutuo più conveniente.

Un ottimo tasso potrebbe infatti essere abbinato a dei costi di accensione della pratica molto alti difficili da ammortizzare con il risparmio della rata di mutuo. Per questo, la voce più importante da verificare per confrontare le varie proposte di mutui è il Taeg, che in un solo dato sintetizza il reale costo del prestito e riassume in valore percentuale tutte le spese, le imposte e gli oneri obbligatori connessi all’erogazione del mutuo ipotecario.

Un altro punto a cui prestare attenzione è l’istituto di credito al quale presentare la nostra richiesta di mutuo. Non è detto che la migliore banca del momento, quella in vetta alla lista dei vari comparatori di mutui online, sia l’istituto di credito che ci concederà più facilmente il mutuo. È importante sapere che ogni banca ha le proprie politiche del credito con lo scopo di dare delle direttive agli organi deliberanti interni e impostare una linea ben definita di target di clientela.

Ad esempio, ci sono istituti che non concedono mutui superiore al 70%, altri che concedono anche mutui al 100% del prezzo dell’immobile, banche non erogano mutui che provengono da un’asta fallimentare e banche che precludono delle professioni considerate troppo a rischio oppure ci sono istituti che non concedono prestiti ai lavoratori all’estero o a chi supera una certa età alla scadenza del mutuo.

Questi sono alcuni dei tanti dati incrociati che un semplice comparatore non può decifrare per trovare il mutuo migliore.

In questa pagina vogliamo dare una panoramica delle migliori proposte di mutui e surroghe di settembre 2019, presentate in ordine di Taeg e con rilevazione Euribor e Eurirs del 4 settembre 2019, con lo scopo di identificare le promozioni più vantaggiose da parte delle banche e con l’invito ad approfondire tutte le caratteristiche dell’offerta leggendo i fogli informativi di ciascun istituto citato o richiedendo una consulenza mutuo per avere maggiori chiarimenti.

Richiedi una consulenza mutuo GRATUITA

Migliori mutui settembre 2019

(Per l’acquisto prima casa inferiore all’80% del prezzo)

Iniziamo con una simulazione di un mutuo di 150.000 euro per acquisto immobile da destinare all’abitazione principale che costa 190.000 euro (LTV 79%) e una durata di 25 anni.

Il miglior mutuo a tasso variabile è di Hello Bank! che propone un tasso di 0,81% (Euribor 1 mese + Spread 1,25), spese di istruttoria pari a 600 euro e perizia 300 euro e un Taeg di 0,92%.

Il miglior mutuo a tasso fisso è di Deutsche Bank, Tan 1,10% (Eurirs 25 anni + Spread 0,95), spese di istruttoria pari a 950 euro e perizia 390 euro, polizza scoppio e incendio a carico della banca, Taeg 1,20%.

Migliori mutui 100% settembre 2019

I mutui al 100% sono concessi dalle banche che aderiscono al Fondo di garanzia prima casa, che prevede una copertura del 50% della quota capitale garantito dello Stato. I tassi per i mutui che coprono l’intero valore dell’immobile partono da livelli ben più alti rispetto ai prestiti con LTV inferiore all’80%. Per quanto riguarda i mutui variabili, i tassi partono dal 2,70% proposto da Credito Valtellinese e da Monte dei Paschi di Siena che propone un 2,95%, spese di istruttoria pari all’1% e perizia di 250 euro.

Per chi ha la necessità di chiedere un mutuo oltre l’80%, segnaliamo una promozione in corso di Banca Nazionale del Lavoro, che per i mutui prima casa che non superino il 95% del prezzo dell’immobile offre un tasso fisso finito pari all’1,70% a 20 anni e un 2,05% per una durata di 30 anni, spese di istruttoria 1% e perizia 300 euro.

Miglior surroga mutuo settembre 2019

La surroga mutuo permette di trasferire il finanziamento in corso senza sostenere alcuna spesa bancaria e notarile dal proprio istituto di credito ad un altro con lo scopo di migliorare le condizioni contrattuali.

La migliore surroga, in base ad una nostra simulazione di un debito residuo di 130.000 euro su un valore dell’immobile pari a 190.000, viene proposta da Credem sul tasso variabile: Tan 0,66% (Euribor 3 mesi + 1,12), spese di istruttoria e perizia a carico della banca e un Taeg dello 0,75%. La surroga a tasso fisso più vantaggiosa di oggi è di CheBanca!, che propone un tasso fisso all’1,10% (Eurirs + 0,95%) e un Taeg dell’1,15%.

Richiedi una consulenza mutuo GRATUITA

I dati riportati in questa pagina sono elaborazioni indicative condotte da Money.it sulla base delle informazioni ricavate dai fogli informativi dei singoli istituti di credito e non costituiscono un’offerta commerciale da parte delle banche menzionate.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Mutuo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \