Grasso: il Senato si costituisce parte civile nel prossimo processo Berlusconi

Marta Panicucci

6 Febbraio 2014 - 08:56

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Grasso ha deciso che il Senato si costituirà parte civile nel processo per la compravendita di parlamentari che inizierà il prossimo 11 febbraio a Napoli

L’odissea giudiziaria di Silvio Berlusconi non è ancora finita. L’ex premier è imputato in un processo che avrà inizio l’11 febbraio presso il tribunale di Napoli.

L’accusa è compravendita di parlamentari e la decisione del presidente del Senato Grasso ha già scatenato le reazioni del centrodestra. Il presidente infatti ha deciso che il Senato si costituirà parte civile nel processo a carico, tra gli altri, di Silvio Berlusconi.

La decisione di Grasso è comunicata via mail: «è un ineludibile dovere morale che la Camera Alta partecipi all’accertamento della verità di fatti che la magistratura indica come avvenuti all’interno dell’istituzione.»

Iscriviti alla newsletter

Money Stories