Apple Event 2020: da iPhone 12 a Apple Watch, cosa verrà presentato?

Cosa verrà presentato all’Apple Event 2020 del 15 settembre: da iPhone 12 a Apple Watch Series 6, fino ai nuovi iPad Air e non solo. Ecco cosa vedremo e cosa aspettarci.

Apple Event 2020: da iPhone 12 a Apple Watch, cosa verrà presentato?

Cosa presenterà Apple durante l’evento previsto per martedì 15 settembre 2020? Per molti una domanda retorica, dato che settembre per Apple significa solo una cosa: nuovi iPhone. Cosa aspettarsi quest’anno dall’Apple Event potrebbe però non essere così scontato come sembra.

Occhi puntati su iPhone 12 perché, si sa, il keynote di settembre è solitamente dedicato alla nuova generazione di melafonini: la pandemia potrebbe però aver giocato un brutto scherzo ad Apple, costringendola a rimandare di qualche settimana l’annuncio dei nuovi iPhone.

Tim Cook salirà sul palco per presentare le principali novità, ma la stella principale del mondo Apple sarà davvero assente? Le risposte, tolti gli insistenti leak e rumor, la avremo domani sera dalle 19:00. Ma tra Apple Watch Series 6 e i nuovi iPad Air 2020 una cosa è sicura: le novità per gli appassionati non mancheranno. Ecco cosa aspettarsi.

Cosa presenta Apple all’evento del 15 settembre?

Time Flies. Due parole che hanno fatto impazzire gli utenti in meno di una settimana dall’annuncio del tanto atteso keynote di Apple.

L’evento Apple 2020 è tra i più attesi di sempre, complice anche le diverse novità che Cupertino ha in serbo per i propri utenti. La presentazione di domani 15 settembre ha una durata stimata di due ore: 120 minuti utili a condensare diversi prodotti che, tra rumors e anticipazioni, sono già abbastanza noti. Andiamo con ordine.

iPhone 12 e iPhone 12 Pro/Pro Max

Prima di tutto iPhone 12, la vera e propria incognita di questo Apple Event 2020. Il nuovo iPhone ci sarà? Non ci sarà? Quella che sembrava una risposta scontata è diventata un vero dubbio nelle ultime ore, dopo le voci e i rumor riportati da Bloomberg ed Evan Blass (leaker solitamente affidabile sulle principali novità di Cupertino).

Entrambi, ma non solo, hanno messo in dubbio l’effettiva presenza di iPhone 12 nell’evento di domani, ipotizzandone una sua breve apparizione alla “one more thing” e rimandandone le caratteristiche in una presentazione ufficiale prevista per metà ottobre.

Difficile che Apple si giochi una carta del genere sfruttando l’hype dell’evento settembrino per presentare prodotti “minori”, ma mai dire mai. Di iPhone 12 sappiamo ormai quasi tutto: uscirà con qualche giorno di ritardo, causa rallentamenti produttivi derivati dalla pandemia, e sarà disponibile in quattro differenti varianti. Due iPhone 12 entry level, eredi diretti di iPhone 11, e due iPhone 12 Pro e Pro Max, che andranno a sostituire gli omonimi della serie 11.

Apple Watch Series 6

Il tempo vola: è questo il titolo dato all’Apple Event di settembre e in tanti hanno visto in questa frase un possibile riferimento proprio allo smartwatch Apple.

L’Apple Watch Series 6 sarà sicuramente tra i presenti sul palco dell’Apple Park e tra le novità attese abbiamo un rilevatore degli attacchi di panico, il misuratore del livello d’ossigeno nel sangue e un possibile modello più economico che andrà a sostituire il Series 3 nei listini ufficiali (attualmente l’Apple Watch al prezzo più basso in vendita da Apple Store).

iPad Air 2020

Altra novità attesa è il restyling completo della linea iPad Air, l’anello di congiunzione tra gli iPad base e i modelli Pro.

Dei nuovi iPad Air non sappiamo molto, ma dovrebbero integrare una scocca borderless identica a iPad Pro, uniformandone il design, un Touch ID situato sul bordo del tablet e schermo a 11 pollici. Niente Face ID, che resta per le versioni top di gamma. Apple potrebbe aver deciso di fare scambiare i due prodotti di punta del suo listino, posizionando le presentazioni di iPad a settembre e iPhone a ottobre?

Cuffie AirPods Studio

Secondo le voci del settore Apple sta pensando da tempo di lanciare sul mercato le AirPods Studio, ovvero le prime cuffie over-ear targate Apple (che andrebbero a sostituire le popolari Beats By Dr. Dre).

Le cuffie Apple potrebbero essere presentate domani, senza fili con tecnologia wireless Bluetooth e cancellazione attiva del rumore ambientale, una speciale tecnologia per interrompere o avviare la musica a seconda della posizione delle cuffie su orecchie e collo, completando l’offerta audio in un trittico con AirPods e AirPods Pro. Previsti due modelli, uno d’elite e uno con materiali più leggeri personalizzabili rivolto al mondo dello sport.

AirTags

AirTags è un vero e proprio mistero. Il dispositivo pensato per aiutare gli utenti a ritrovare oggetti smarriti come smartphone, chiavi di casa o dell’auto e molto altro potrebbe non essere presentato domani (a dispetto dei rumor che ne davano quasi per scontata l’uscita proprio il 15 settembre).

Il dischetto di Apple potrebbe essere presentato a ottobre accanto ai nuovi iPhone 12? O slittare addirittura a inizio 2021?

MacBook Pro da 14 pollici con processore Apple

Da tempo si attende una nuova versione del MacBook Pro base da 13 pollici. L’annuncio fatto da Cupertino al WWDC 2020, che prevede i prossimi portatili della mela basati su chip nativi Apple con processore ARM finalizzati esclusivamente per Mac, ha aperto la strada all’ipotesi che il primo dispositivo a integrare questa novità sia proprio MacBook Pro da 14 pollici.

L’obiettivo, come sappiamo, è abbandonare i chip Intel e l’evento Apple del 15 settembre potrebbe introdurre il tutto nel primo nuovo MacBook Pro.

Argomenti:

iPhone iPad Apple

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories