Borsa Milano Oggi, 10 maggio 2022: banche in evidenza, il Ftse Mib rimbalza

Luca Fiore

10/05/2022

10/05/2022 - 17:58

condividi

Chiusura sopra la parità per la Borsa Milano oggi, 10 maggio 2022. Sul Ftse Mib spiccano le performance dei titoli bancari e di quelli industriali. Forte segno meno per il prezzo del petrolio. Spread sopra 200pb.

Borsa Milano Oggi, 10 maggio 2022: banche in evidenza, il Ftse Mib rimbalza

Giornata di rimbalzo per la Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib spiccano le performance dei titoli del settore industriale (+3,91% di Pirelli, +1,17% per Stellantis) e delle banche (+5,46% di UniCredit, +1,73% per Intesa Sanpaolo e +7,85% di Bper Banca).

Quest’ultima ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 112,7 milioni di euro ed una redditività in crescita.

Per quanto riguarda la situazione in Ucraina, il presidente Usa Biden, che oggi ha incontrato Mario Draghi, ha incassato il via libera del Congresso al nuovo pacchetto di aiuti mentre la ministra finlandese per gli Affari europei ha ribadito che “molto probabilmente” il Paese farà richiesta di adesione alla Nato.

In corrispondenza della chiusura in Europa, il future sul petrolio Brent segna un -2,1% a 103,67 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota poco mosso a 1,0537 (-0,2%).

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib chiude sopra 23 mila

Grazie ad un rialzo dell’1,04%, il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 23.069,78 punti.

Salito di quasi il 5%, lo spread si è spinto a 201 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib top performer in Europa

A metà giornata il Cac40 sale dello 0,98%, il Dax avanza dell’1,41% ed il Ftse Mib guarda tutti dall’alto con un +1,61%.

Titolo peggiore del paniere delle blue chip si conferma Saipem con un -5,42%.

Lo spread sale del 6% a 204 punti base.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

A due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,85%, quello sullo S&P500 avanza dell’1,03% e il future sul Nasdaq sale dell’1,53%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib torna sopra 23 mila

Il Ftse100 in avvio avanza dello 0,67%, il Cac40 segna un +0,94%, il Dax sale dell’1,3% ed il Ftse Mib passa di mano a 23.090,31 punti, +1,13% rispetto al dato precedente.

La performance peggiore sul paniere principale è registrata da Saipem (-1,98%) che, secondo quanto riportato dall’Ad Francesco Caio, punta ad accelerare i tempi per l’aumento di capitale da 2 miliardi.

In rialzo del 4,6%, lo spread quota 201 punti base.

Borse Asia: segno meno per Tokyo

L’indice Hang Seng segna un -1,48%, il China A50 ha chiuso con un +0,82% mentre l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,98%.

In calo dello 0,58%, il Nikkei si è fermato a 26.167,10 punti.

Wall Street: seduta da incubo per gli indici Usa

La prima seduta della settimana del Dow Jones si è chiusa con un -1,99%, lo S&P500 ha terminato con un -3,2% ed il Nasdaq ha lasciato sul campo il 4,29%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.