Argento: breakout del trend ribassista. Cosa aspettarsi ora? Analisi e previsioni

Il trend ribassista durava da luglio 2014: la quotazione dell’argento ha registrato ora un breakout a quota 17,339 grazie alla debolezza dei dati USA. Cosa aspettarsi? Analisi: nuovi livelli di supporto e resistenza.

I tori sull’Argento hanno dovuto aspettare, ma ora si stanno aprendo nuove possibilità per il trading sul metallo.

L’Argento (XAG/USD) è salito di oltre il 3,5% sulla debolezza dei dati economiche degli Stati Uniti, rompendo il trend ribassista in consolidamento.
Gli investitori sull’argento aprono posizioni a lungo termine sull’aspettativa di un prossimo trend ancora più alto.

XAG/USD, grafico giornaliero anno su anno

Il consolidamento è in campo da quasi un anno, con i massimi di luglio 2014 che hanno segnato l’inizio del trend ribassista.
Da allora, l’argento ha trovato supporto a 15 dollari l’oncia, con test periodici sia sulla linea del trend ribassista sia su quella di supporto.
I massimi sono scesi sempre di più e i minimi sono saliti, indicando l’arrivo di un breakout più i minimi e i massimi si avvicinavano.

Il trend generale è stato al ribasso a causa delle aspettative del mercato che la Federal Reserve potesse aumentare i tassi di interesse già da giugno.
Questo succedeva sulla base delle notizie economiche positive nell’ultima metà del 2014 e l’inizio del 2015. Agli investitori dell’argento rimanevano solo le briciole.

Di recente però, gli indicatori economici degli Stati Uniti stanno sottolineando una debolezza dell’economia, soprattutto nel settore dei consumi e sul PIL.
Questo rende un aumento dei tassi di interesse nel mese di giugno molto più improbabile di quanto non lo sia mai stato ed ora anche un aumento a settembre è in dubbio, offrendo una pressione rialzista sull’argento. Ecco esattamente lo scenario che i tori dell’argento stavano aspettando.

L’argento si è fermato vicino alla resistenza a 17,339 dollari l’oncia, ma potrebbe tornare indietro verso il supporto a 16,676. Se sarà così, ed è altamente probabile data la forza del breakout, attenzione poi ad una nuova spinta rialzista che riconquisterà alcune delle perdite degli ultimi 10 mesi.

Argento, grafico giornaliero (6 mesi)

Argento, previsioni: cosa aspettarsi?
Il sostegno sarà a 16,676, con la precedente linea di trend ribassista che ora rischia di fungere da supporto appena sotto il livello 16,676. Più in basso, altre linee di supporto si trovano a 16,140 e 15,505. La resistenza si trova al massimo dell’oscillazione del breakout a 17,339, con ulteriore resistenza a 17,819 e a 18,454, il massimo di un anno e obiettivo finale.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.