Licenziamento

Il licenziamento è un provvedimento con cui il datore di lavoro pone fine ad un rapporto lavorativo ed è individuato come un istituto del diritto del lavoro.

Con il licenziamento, dunque, il datore di lavoro può decidere di interrompere un rapporto di lavoro con un suo dipendente, ma la legge disciplina diverse tipologie di licenziamento giustificate dal verificarsi di terminate circostanze.

Infatti, il datore di lavoro, in base alle condizioni che si verificano è tenuto ad applicare una determinata fattispecie di licenziamento che dispone per il caso specifico, ricordando che in Italia sono previsti due tipi di licenziamento: collettivo ed individuale.

Di seguito riportiamo le diverse fattispecie di licenziamento individuale:

Licenziamento, ultimi articoli su Money.it

Coronavirus, colf e badanti a rischio licenziamento?

Pubblicato il 26 febbraio 2020 alle 13:38

Cosa rischiano colf e badanti durante l’emergenza Coronavirus? Vediamo cosa prevede il CCNL lavoro domestico, in quali casi si può procedere al licenziamento per giusta causa e quali sono le richieste dell’associazione sindacale che rappresenta le famiglie datori di lavoro.

Coronavirus e lavoro: le assenze sono retribuite?

Pubblicato il 24 febbraio 2020 alle 16:35

Coronavirus e lavoro: le assenze dei lavoratori sono retribuite? Vediamo quali sono le misure del governo in materia, tutele, quando è possibile assentarsi e quando invece può scattare il licenziamento come comunicato anche da un approfondimento dei Consulenti del Lavoro sul tema.

Il licenziamento via Whatsapp è legittimo?

Pubblicato il 4 febbraio 2020 alle 11:44

Il licenziamento può avvenire via Whatsapp? È legittimo? Sempre più casi di cronaca dimostrano che è ormai una prassi consolidata, vediamo cosa dice la legge in materia.

Scuola: pulizia a rischio per i prossimi due mesi. Ecco perché

Pubblicato il 15 gennaio 2020 alle 13:31

La pulizia nelle scuole è a rischio per i prossimi due mesi fino a quando il 1° marzo non verrà internalizzato il servizio con le assunzioni previste del personale ATA. Intanto alcuni ex LSU sono senza contratto e rischiano il posto. Vediamo perché.

Concorso scuola 2020: i precari si licenziano per poter studiare

Pubblicato il 2 gennaio 2020 alle 14:44

Il concorso scuola 2020 sarà bandito a breve e per i precari il tempo per studiare sarà molto probabilmente poco, motivo per cui molti potrebbero licenziarsi. Intanto i sindacati chiedono maggiori tutele in vista delle prove.

|