Licenziamento

Il licenziamento è un provvedimento con cui il datore di lavoro pone fine ad un rapporto lavorativo ed è individuato come un istituto del diritto del lavoro.

Con il licenziamento, dunque, il datore di lavoro può decidere di interrompere un rapporto di lavoro con un suo dipendente, ma la legge disciplina diverse tipologie di licenziamento giustificate dal verificarsi di terminate circostanze.

Infatti, il datore di lavoro, in base alle condizioni che si verificano è tenuto ad applicare una determinata fattispecie di licenziamento che dispone per il caso specifico, ricordando che in Italia sono previsti due tipi di licenziamento: collettivo ed individuale.

Di seguito riportiamo le diverse fattispecie di licenziamento individuale:

Licenziamento, ultimi articoli su Money.it

Ford annuncia taglio di migliaia di posti di lavoro in Europa

Il nuovo piano per il rilancio europeo di Ford passerà per il taglio di migliaia di posti di lavoro. Lo ha annunciato la casa di casa di Dearborn in una nota. Il vice presidente Armstrong ha annunciato un significativo impatto sull’occupazione del gruppo.

Ticket di licenziamento: verifiche INPS sugli esoneri

Controlli sui ticket di licenziamento: con il messaggio del 24 ottobre 2018 l’INPS ha fornito chiarimenti sull’avvio del monitoraggio documentale per verificare il corretto assolvimento dell’obbligo previsto dalla legge n. 92/2012.

|