Microsoft: giochi in streaming in arrivo, per giocare senza Xbox o PC

Lo streaming dei giochi è l’ultima frontiera dell’entertainment, e così Microsoft punta a diventare il Netflix dei videogame.

Microsoft: giochi in streaming in arrivo, per giocare senza Xbox o PC

Ci sarà un tempo in cui non serviranno più le console per giocare, e PlayStation e Xbox saranno solo un lontano ricordo? Potrebbe essere proprio questo il futuro delle piattaforme di gioco, sostituite dallo streaming online dei giochi mobile.

Dopo Amazon e Google, sembra che anche Microsoft abbia iniziato a pensare ai giochi in streaming, tanto che lo stesso Ceo della società Satya Nadella ha parlato di “Netflix per i videogiochi”.

Microsoft come Netflix: giochi in streaming

Gli occhi sono puntati sull’attesissima console di prossima generazione, la Xbox Two (nome in codice Scarlett), ma le nuove dichiarazioni del numero uno di Microsoft lasciano posto a nuove fantasie per i videogiocatori. Microsoft ha in cantiere la possibilità di permettere alle persone di giocare ai videogiochi per Xbox 360 e Xbox One anche senza console, pc o televisore, ma bensì da smartphone.

Si chiama Project xCloud, e ne ha parlato Nadella la scorsa settimana durante un incontro con la stampa. Il progetto consiste nel creare un servizio di streaming basato su cloud e va oltre l’attuale Xbox Game Pass che offre ai possessori di Xbox l’accesso illimitato a un’ampia selezione di titoli esclusivi, previo abbonamento.

“I giochi in streaming non sostituiranno PC e console”

Il vasto catalogo di giochi targati Microsoft su piattaforme Xbox e Windows faciliterebbe le opportunità di successo, ha spiegato Nadella. Microsoft prevede di avviare presto i test di Project Cloud, che porterà i titoli di Xbox e PC su una vasta gamma di dispositivi mobile, partendo dai titoli più vecchi. Già lo scorso ottobre, in un post sul blog, la società ha annunciato l’intenzione di voler portare la tecnologia dello streaming di gioco allo stato dell’arte.

Le dichiarazioni di Nadella sono arrivati in concomitanza con quelle del Ceo di Nvidia Jensen Huang, che ha affermato che i giochi in streaming basati su cloud non sostituiranno mai il PC e la necessità di avere un hardware dedicato con elevata potenza di calcolo e prestazioni di fascia alta.

Quanto alla prossima Xbox, sembra che il colosso di Redmond lancerà due versioni, una più piccola e maneggevole adatta al supporto dei giochi in streaming e una, più potente e costosa, per l’uso tradizionale.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories