Borsa Italiana Oggi, 19 ottobre 2021: Ftse Mib, Enel top performer

Luca Fiore

19/10/2021

19/10/2021 - 18:00

condividi

Partita timida, la Borsa Italiana oggi, 19 ottobre 2021, ha chiuso in positivo. Sul Ftse Mib spicca la performance positiva di Enel. Il Tesoro ha annunciato il mandato per la riapertura del Btp Green.

Borsa Italiana Oggi, 19 ottobre 2021: Ftse Mib, Enel top performer

Dopo un avvio di seduta in sostanziale parità, la Borsa Italiana oggi ha terminato in positivo: sul Ftse Mib spiccano gli acquisti su Enel.

Dopo il segno meno di ieri, il future sul Brent quota in aumento dello 0,8% a 85 dollari al barile mentre l’eurodollaro scambia a 1,16364 (+0,22%).

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib positivo, torna il Btp Green

La seduta del Ftse Mib è terminata a 26.332,99 punti, +0,24% rispetto al dato precedente.

Poco mosso, a 105 punti base, lo spread Btp-Bund.

Il Tesoro ha annunciato di aver affidato ad un pool di banche il mandato per l’operazione di riapertura via sindacato del Btp Green (ISIN IT0005438004) con cedola 1,50% e scadenza 30 aprile 2045.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, Saipem ed Enel top performer

Poco prima delle 13 il Ftse Mib sale dello 0,41%, il Dax segna un +0,15% ed il Cac40 è piatto.

Le performance migliori sul paniere delle blue chip sono appannaggio di Saipem (+1,75%) ed Enel (+1,69%).

Bene anche UniCredit (+0,43%) dopo l’indiscrezione secondo cui il Ceo Andrea Orcel avrebbe fissato per il 27 ottobre come termine ultimo per un accordo quadro con il Tesoro per l’acquisizione di Banca MPS (-0,74%).

Future Wall Street: prevista apertura positiva

A due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,41%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,44% e il future sul Nasdaq sale dello 0,35%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, Enel in evidenza

Il Ftse100 parte in calo dello 0,1%, il Cac40 segna un -0,08%, il Dax è piatto ed il nostro Ftse Mib passa di mano a 26.294,38 punti (+0,1%).

Sul paniere delle blue chip le performance migliori in avvio sono registrate da Enel (+1,4%) e Prysmian (+1,52%).

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, il Ceo di UniCredit (-0,24%) Andrea Orcel avrebbe fissato per il 27 ottobre come termine ultimo per un accordo quadro con il Tesoro per l’acquisizione di Banca MPS (-0,09%).

Il Sole 24 Ore riporta invece il rumor secondo cui Leonardo Del Vecchio sarebbe intenzionato ad incrementare la quota detenuta in Mediobanca (+0,3%) e Generali (+0,16%).

Lo spread Btp-Bund arretra dell’1,8% a 103 punti base. Nei prossimi giorni il Tesoro potrebbe offrire nuove tranche del Btp Green o un nuovo titolo denominato in dollari.

Borse Asia: Tokyo consolida sopra 29 mila punti

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in aumento dell’1,32%, il China A50 ha segnato un +1,12% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,08%.

Incremento dello 0,65% per Tokyo, dove il Nikkei ha chiuso a 29.215,52 punti.

Wall Street: Nasdaq chiude in rialzo

La prima seduta della settimana di Wall Street si è chiusa con il Dow Jones in calo dello 0,1%, con lo S&P500 che ha segnato un +0,34% e con il Nasdaq in aumento dello 0,84%.

Oggi saranno diffusi i dati trimestrali di Johnson & Johnson, Netflix e Procter & Gamble.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.