Banche centrali

Le banche centrali sono degli istituti pubblici che si occupano di gestire la politica monetaria di un Paese.
La BCE invece (Banca Centrale Europea) gestisce invece le politiche monetarie per tutti Paesi che fanno parte dell’Euro.

La prima banca centrale è nata nel 1694, Bank of England, e fu il primo istituto ad emettere banconote.
Successivamente alla Seconda Guerra Mondiale le funzioni delle banche centrali furono aumentate.

Da quel momento in poi si sarebbero occupate anche delle politiche per sostenere lo Stato, dare linfa all’occupazione e far crescere i redditi.

Il funzionamento delle politiche bancarie è di gran lunga differente e si stabilisce su due tipologie principali. Il primo modo di operare è quello della Bundesbank, la banca centrale tedesca, che è una banca centrale indipendente. Cioè il potere politico non ha la facoltà di ratificare o bloccare le decisioni da essa prese.

Dalla parte opposta c’è invece la Reserve Bank of New Zealand, che segue obiettivi fissati dal governo.

Banche centrali, ultimi articoli su Money.it

I tre fattori a sostegno della crescita nel 2020

Pubblicato il 11 gennaio 2020 alle 12:55

Secondo Nikolaj Schmidt, Chief International Economist di T. Rowe Price, ci sono tre fattori che nel corso del 2020 potrebbero supportare le quotazioni dei mercati azionari. Vediamo quali

La crescita economica globale del 2020 sarà sostenuta dalle Banche centrali

Pubblicato il 4 gennaio 2020 alle 12:55

Per Ken Leech, Chief Investment Officer di Western Asset e Anujeet Sareen, Portfolio Manager di Brandywine Global, l’economia globale dovrebbe dimostrarsi resiliente nell’anno appena iniziato. A sostenere la crescita saranno principalmente le Banche centrali e le loro politiche ultra accomodanti

Politiche monetarie BCE: De Guindos lancia l’allarme

Pubblicato il 12 novembre 2019 alle 17:34

Nonostante le decisioni prese dalla BCE siano state giuste, dai dati in arrivo dall’economia emergono allarmi che dovranno essere monitorati con attenzione. A dirlo è il vicepresidente della BCE.

|