Stati Uniti

Psicofarmaci per migliorare le prestazioni cognitive, verso una pericolosa normalità?

Psicofarmaci per migliorare le prestazioni cognitive. Il loro utilizzo non è sempre circoscritto a specifiche patologie ma si sta sempre di più estendendo verso altre finalità legate al miglioramento delle performance. Una libera scelta rischia di trasformarsi in un modello accettato di normalità, per rispondere alle esigenze di una società sempre più competitiva.