Omicidi, droga e gang: è sicuro andare a Londra e nel Regno Unito?

Non si ferma l’ondata di omicidi e di violenza nel Regno Unito: ecco cosa sta succedendo a Londra e nelle altre città inglesi.

Omicidi, droga e gang: è sicuro andare a Londra e nel Regno Unito?

Mentre tutto il Regno Unito si appresta a celebrare il royal wedding tra il principino Harry e la bella Meghan, i sudditi di Sua Maestà sono alle prese con delle problematiche che poco hanno a che fare con l’aria di giubilo che si respira in questi giorni a Buckingham Palace.

Soltanto a Londra infatti dall’inizio dell’anno sono stati commessi sessanta omicidi, con la cifra che aumenta di molto se si considerano anche quelli avvenuti nelle altre città inglesi. Vittime spesso sono ragazzini, con un dodicenne che nelle ultime ore è stato ferito a colpi di pistola insieme a un amico quindicenne.

Cosa sta succedendo nel Regno Unito?

Una “guerra” in corso nel Regno Unito

I numeri degli omicidi e degli agguati commessi Oltremanica negli ultimi mesi fanno impallidire anche noi italiani, purtroppo da sempre abituati a fare i conti con le tante vittime delle varie guerre tra clan che si sono susseguite nel nostro paese.

Quello che sta succedendo a Londra e in altre città del Regno Unito non è molto diverso da quello che abbiamo vissuto di recente a Napoli o negli anni ‘90 in Sicilia: gruppi criminali sono in guerra tra di loro per il controllo del traffico della droga e altre attività illecite.

A differenza dell’Italia dove tristemente operano da decenni famiglie mafiose che alternano periodi di pace ad altri di sanguinose guerre, nel regno di Sua Maestà stanno proliferando numerose gang che si contendono tra di loro il controllo delle zone per lo spaccio.

Se da noi c’è l’idea del vecchio capo clan che ha in mano un territorio, nel Regno Unito protagonisti sono dei giovanissimi disposti a tutto pur di assicurarsi i soldi e il potere che derivano dalla vendita degli stupefacenti.

Questo perché la richiesta di droga nella City e nel resto del Regno Unito è sempre in aumento. Un fiume di soldi che al momento non ha padroni indiscussi, ma soltanto una miriade di piccole gang che spesso controllano anche soltanto pochi isolati.

A Londra il gruppo criminale più longevo e famoso è quello dei Ghetto Boys, operanti nella zona di Deptford, che nel 2007 dettero vita a una sanguinosa guerra contro i rivali dei Peckham Boys: in otto mesi, più di mille ragazzi vennero feriti con pistole o coltelli.

La situazione negli ultimi tempi è tornata a essere fuori controllo per la nascita di decine di baby gang, dove ragazzini poco più che adolescenti girano armati di coltello e acido pronti ad attaccare chiunque invada il proprio territorio.

Da qui la lunga scia di omicidi, aggressioni e rapine che sta insanguinando il Regno Unito. La storia ha insegnato come il governo britannico abbia sempre reagito con il pugno di ferro di fronte a situazioni di grande emergenza sociale.

Quello che parrebbe mancare però in questo momento è un esecutivo forte capace di prendere le misure necessarie, visto che le attenzioni di Downing Street sembrerebbero essere più rivolte alle delicate trattative per la Brexit che a quello che sta accadendo nelle strade dove ci si uccide tra giovanissimi per controllare lo spaccio della droga.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Regno Unito

Argomenti:

Regno Unito Londra

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.