Legge Iori, tempi stretti per gli educatori. A che punto siamo?

La Legge Iori sarà approvata in tempo? È questa la domanda che si pongono gli educatori, ma i tempi si fanno sempre più stretti.

Legge Iori, tempi stretti per gli educatori. A che punto siamo?

Legge Iori, a che punto siamo? Se lo chiedono, in questi giorni, i molti educatori che ormai da due anni attendono che venga approvata la legge per il riconoscimento della professione.

Per consentire l’approvazione in tempi utili della legge per il riconoscimento professionale della figura di educatore pedagogista sono stati ritirati tutti gli emendamenti presentati in 7° Commissione al Senato.

È questa l’ultima novità che viene comunicata dalla stessa Vanna Iori, che con un messaggio pubblicato sulla sua bacheca Facebook, ci aggiorna sull’iter che dovrà portare all’approvazione delle legge. Il tutto in tempi celeri.

Ed è proprio il tempo la maggiore criticità; per evitare che il tutto si concluda in un nulla di fatto arriva la richiesta degli educatori di tutta Italia affinché la legge n. 2443 venga approvata subito e prima della fine della Legislatura.

Legge Iori, tempi stretti per gli educatori. A che punto siamo?

La deputata del PD Vanna Iori, prima firmataria della legge n. 2443, ha aggiornato gli educatori sull’iter di approvazione della legge con un messaggio pubblicato sulla sua bacheca Facebook:

Una buona notizia, quella del ritiro degli emendamenti che, tuttavia, si accompagna alla perplessità circa i tempi necessari per l’approvazione della legge.

Al momento l’esame del DdL n. 2443 risultante dall’unificazione dei disegni di legge Iori e Binetti è calendarizzato per il pomeriggio di oggi, 6 dicembre 2017, in 7° Commissione al Senato.

Sebbene non saranno presentati emendamenti e quindi la procedura di approvazione definitiva del provvedimento sembrerebbe ormai imminente, la legge che riconosce la figura professionale dell’educatore pedagogista dovrà superare lo scoglio della Ragioneria generale dello Stato.

Intanto, in un clima di attesa e preoccupazione, l’Ordine degli Assistenti Sociali ha pubblicato nella giornata del 6 dicembre 2017 un comunicato stampa a sostegno degli educatori.

Educatori, gli Assistenti Sociali chiedono l’approvazione della Legge Iori

Lunedì 4 dicembre 2017 le associazioni nazionali di educatori e pedagogisti, tra cui l’APEI, hanno organizzato una manifestazione al Senato per richiedere l’approvazione urgente del DdL n. 2443.

A sostenere gli educatori e l’approvazione della Legge Iori arriva oggi l’Ordine degli Assistenti Sociali, con un comunicato stampa pubblicato il 6 dicembre 2017 e firmato dal Presidente Gianmarco Gazzi che riportiamo di seguito:

Serve approvare subito la legge Iori sugli educatori - già licenziata dalla Camera – e ora in attesa del via libero definitivo da parte del Senato. Si tratta di un provvedimento importante che rischia, però, di non vedere la luce. E’ una legge che finalmente regolamenta la figura degli educatori professionali, una norma attesa da anni che dà dignità a quanti svolgono questa importante attività.

Se questa legge dovesse essere affossata e sacrificata sull’altare del ‘tanto non c’è più tempo’ si tornerebbe alla situazione in cui chiunque, anche senza preparazione, qualifica e competenza specifiche può autodefinirsi educatore e svolgere questa attività. E’ per questo motivo che va approvata al più presto.

Questa legge è importante anche perché serve una inversione di rotta: non è più possibile, infatti, che nel nostro Paese si continui a pensare che, nel sociale, tutti possano fare tutto senza una specifica formazione. Questa norma, inoltre, è importante per aprire un dibattito serio su di una norma organica sulle professioni sociali che superi l’attuale confusione locale e nazionale”, conclude il presidente degli assistenti sociali italiani.

Argomenti:

Scuola Professioni

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Scuola

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Anna Maria D'Andrea

Anna Maria D’Andrea

4 giorni fa

Legge Iori, testo: cosa cambia per gli educatori? Ecco tutte le novità

Legge Iori, testo: cosa cambia per gli educatori? Ecco tutte le novità

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

5 giorni fa

Terzo anno del FIT, come funziona? Decreto del MIUR (bozza)

Terzo anno del FIT, come funziona? Decreto del MIUR (bozza)

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

1 settimana fa

Come autorizzare i figli ad uscire da scuola da soli: Fac-Simile liberatoria e novità

Come autorizzare i figli ad uscire da scuola da soli: Fac-Simile liberatoria e novità

Commenta

Condividi