Ingresso gratuito ai musei, nuove regole: il calendario del 2019

Domenica gratuita al museo: nuove regole dal 28 febbraio. Cosa cambia e calendario completo con tutte le giornate all’insegna della cultura.

Ingresso gratuito ai musei, nuove regole: il calendario del 2019

Domenica gratuita al museo, dal 28 febbraio si cambia: da questa data, infatti, entrerà in vigore il decreto 13/2019 con il quale sono state modificate le norme per l’istituzione del biglietto di ingresso ai monumenti, musei, gallerie, scavi di antichità, parchi e giardini monumentali.

A partire dal 28 febbraio, quindi, non ci sarà più l’ingresso gratuito nei musei ogni prima domenica del mese dal momento che - su proposta del Ministro Bonisoli - sono cambiate le regole vigenti: nel dettaglio, sono aumentate le giornate (da 12 a 20) nelle quali si possono visitare gratuitamente gli oltre 480 musei, siti archeologici e monumenti presenti in Italia, un bel vantaggio per turisti e cittadini che avranno più occasioni per scoprire il patrimonio culturale nazionale.

A tal proposito di seguito trovate il calendario completo del 2019 con tutte le date in cui l’ingresso a musei e siti archeologici è gratuito, così che potete organizzare già da oggi le vostre giornate all’insegna della cultura.

Musei gratis, nuove regole: calendario 2019

La prima giornata in cui l’ingresso ai musei di tutta Italia sarà gratuito è in programma domenica 3 marzo: il decreto 13/2019, infatti, mantiene parzialmente le precedenti regole stabilendo che l’ingresso nei musei è gratuito ogni prima domenica del mese nel periodo che va da ottobre a marzo.

Come anticipato, però, il decreto non riduce il numero delle giornate in cui l’ingresso ai musei è gratuito, bensì lo aumenta: ogni anno, infatti, ci sarà una anche settimana intera dedicata alla cultura durante la quale sarà possibile visitare musei, centri archeologici e altri luoghi di interesse culturale senza pagare il biglietto. Quest’anno la settimana di musei gratis cade a marzo, precisamente da martedì 5 a domenica 10.

E non è tutto: nel corso dell’anno, infatti, saranno i singoli direttori a decidere altre 8 giornate di ingresso gratuito: questi potranno modularle come preferiscono, ad esempio aumentando il numero di giorni ma limitando l’ingresso gratuito solamente ad alcune fasce orarie.

Ad esempio, se volete visitare Firenze dovete sapere che il complesso fiorentino (che comprende Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli) sarà gratuito nelle seguenti giornate: 24 marzo, 23 giugno, 11 ottobre e 31 ottobre. Solamente gli Uffizi, inoltre, si potranno visitare gratis il 26 maggio, il 2 giugno, l’11 agosto e il 6 novembre. A Roma, invece, l’ingresso ai Musei Vaticani è gratuito tutte le ultime domeniche del mese, ma solamente fino alle 14:00.

Scrivere tutte le date in cui i singoli poli museali hanno scelto di restare aperti ovviamente è impossibile, quindi per qualsiasi informazione più specifica vi consigliamo di consultare direttamente il sito Internet di riferimento.

Per il momento vi basta sapere che, indipendentemente dalla decisione dei singoli direttori sulle 8 giornate extra di ingresso gratuito, si possono visitare gratis i 480 musei e luoghi di interesse (potete consultare la lista completa sul sito del Ministero dei Beni Culturali) nelle seguenti giornate:

  • domenica 3 marzo;
  • martedì 5 marzo;
  • mercoledì 6 marzo;
  • giovedì 7 marzo;
  • venerdì 8 marzo;
  • sabato 9 marzo;
  • domenica 10 marzo;
  • domenica 6 ottobre;
  • domenica 3 novembre;
  • domenica 1° dicembre.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Cultura

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.