iPhone con 5G? Ecco quando arriverà il nuovo modello

Quando arriverà il 5G su iPhone? Non molto presto, secondo gli ultimi rumor: Apple ha dato il via alle sperimentazioni, ma il risultato finale non arriverà prima del 2020.

iPhone con 5G? Ecco quando arriverà il nuovo modello

Il 5G è in arrivo il prossimo anno, con le prime sperimentazioni anche in Italia, ma su iPhone potrebbe volerci ancora un po’.

Due anni, stando a quanto riportano gli ultimi rumor emersi da alcune fonti molto vicine ad Apple: il primo iPhone con 5G potrebbe non vedere il mercato prima del 2020.

Una scelta che porta l’azienda di Cupertino in leggero ritardo rispetto alla concorrenza attuale, con le varie concorrenti Android (come Huawei, Samsung, One Plus e Xiaomi) che già guardano al futuro con smartphone dotati di 5G, la connettività di quinta generazione destinata a cambiare il modo di connetterci alla rete mobile. Xiaomi, in questo senso, ha già battuto tutti presentando pochi giorni fa il primo smartphone 5G disponibile sul mercato: Xiaomi Mi Mix 3.

Apple potrebbe far attendere i propri utenti ancora due anni, affidandosi per l’occasione Intel per produrre il chip destinato alla connessione 5G sui nuovi iPhone.

iPhone 5G: cosa cambia e quando arriverà

Il chip che dovrebbe essere fornito da Intel, secondo un report riportato da Fast Company, risponde al nome di Intel 8161.

Cosa cambia? Il nuovo chip non solo sarà orientato al supporto per il 5G ma fornirà migliori performance rispetto al passato, con velocità e prestazioni eccellenti garantite dal processore a 10 nanometri.

Leggi anche Offerte iPhone XR a rate con Tim, Vodafone, Tre e Wind

Ma se tutto sembra già pronto, perché non vedremo un iPhone 5G già dal prossimo anno? Semplice, attualmente non ci sarebbe ancora niente di scritto tra le due aziende, e il progetto di un iPhone con 5G è ancora in fase di sperimentazione con una data finale prevista (sempre secondo i rumor) per il 2020.

Sempre secondo le voci, Apple non sarebbe ancora del tutto soddisfatta dei primi prototipi, specialmente per quanto riguarda la dissipazione del calore: un iPhone con 5G, al momento, genererebbe troppo calore e questo per il melafonino è già un tallone d’Achille da combattere negli attuali modelli.

Rispetto a questo problema, Apple ha già fatto passi in avanti ma evidentemente a Cupertino non basta: la corsa al 5G è in corso e detterà le nuove regole di mercato, ma iPhone non ha paura di restare indietro.

Sembra infatti che nessun produttore abbia attualmente risolto il problema con il calore generato da questi nuovi chip per il 5G (non solo Intel, tra i fornitori della concorrenza fanno capolino Qualcomm e MediaTek).

Insomma, Apple preferisce attendere sulla nuova connettività, preferendo optare per una maggiore sperimentazione per un eventuale iPhone 5G in grado di garantire le migliori performance rispetto agli avversari Android.

Ti potrebbe interessare Offerte iPhone Xs/Xs Max e XR a rate con Tim, Vodafone, Wind e Tre

Intel avrà ancora molto tempo per cercare una soluzione al problema della dissipazione del calore e Apple non sembra avere fretta di imporsi sul mercato della nuova connettività, potendo contare ancora su un brand molto forte come iPhone.

Per l’iPhone 5G Apple tiene aperte le trattative per uno sviluppo del chip, in caso Intel deluda le aspettative, anche con MediaTek. Salvo sorprese quindi, difficilmente vedremo l’ipotetico iPhone XI dotato di connettività 5G il prossimo anno.

Ma non allarmiamoci: il 5G arriverà sì l’anno prossimo, ma sarà una linea limitata ad alcune città italiane: per la sua completa diffusione in Italia si parla addirittura di 2022, anno in cui l’eventuale iPhone 5G sarà già presente sul mercato in diverse versioni.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su iPhone

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.