Come risparmiare batteria iPhone: evitare sprechi e aumentare la durata della carica

Come risparmiare batteria iPhone? Ecco come evitare sprechi con semplici consigli per tutti i modelli di iPhone, dai più vecchi ai più recenti.

Come risparmiare batteria iPhone: evitare sprechi e aumentare la durata della carica

Come risparmiare la batteria dell’iPhone? In questo articolo tutti i consigli per evitare gli sprechi e cercare di far durare una carica il più a lungo possibile con accorgimenti facili e utili per tutti coloro che sono spesso in giro e per chi non ha con sé un caricabatterie portatile.

Oggi gli smartphone ci assistono in ogni attività della giornata, dallo sport al lavoro fino al tempo libero, e per fare questo nel migliore dei modi devono essere sempre connessi alla rete wi-fi, alla connessione 3G o 4G, al Gprs, alla copertura di rete per telefonate e sms, e tante altre cose che richiedono energia e batteria carica.

Il risparmio batteria è fondamentale per riuscire a fare tutto senza rimanere con il cellulare spento. Con l’arrivo dei primi smartphone è stato necessario imparare a gestire i consumi e a risparmiare la carica della batteria per non rischiare di far spegnere il telefono. Gli iPhone sono tra i migliori, con batterie quasi sempre resistenti, ma capita spesso di ridursi con una percentuale di carica davvero bassa, di non poter caricare in nessun modo e di dover riuscire a mantenere la batteria per ancora qualche ora. Come fare?

In più se l’iPhone inizia ad essere datato, il consumo della batteria si fa più rapido. Per questo risparmiare la batteria è diventata un’esigenza, anche se con i caricabatteria portatili si può riuscire a far durare a lungo le cariche, ma molti utenti che non li hanno a disposizione si trovano a dover fronteggiare la scarsa carica con l’esigenza di tenere l’iPhone acceso.

In questa guida vediamo come risparmiare la batteria iPhone senza dover ricorrere ai caricabatterie esterni, con semplici accorgimenti e consigli per fare durare di più la carica anche per un’interna giornata. Il risparmio batteria non è così difficile, alcuni trucchi come la bassa luminosità, la connessione annullata e la navigazione ridotta al minimo, sono ormai noti agli utenti che hanno smartphone più vecchi, come un iPhone 4 o 4S.

La batteria dell’Iphone, se in buono stato, riesce a coprire un intera giornata di lavoro ma molto dipende dall’uso intenso che se ne fa in termini di applicazioni e funzioni. Vediamo alcuni utili suggerimenti per capire come risparmiare la batteria del nostro iPhone e capire come arrivare a sera senza problemi.

Risparmio batteria iPhone: disattivare la localizzazione

Le app dei social network, come ad esempio Facebook, mettono a dura prova la durata della batteria del nostro iPhone, a causa del continuo aggiornamento dati in background e della localizzazione geografica.

Per disattivare la localizzazione in un’app bisogna andare nelle impostazioni di iOS, selezionare la voce Privacy, poi Localizzazione e toccare l’icona dell’applicazione.

Disattiviamo completamente i servizi di localizzazione per le app mettendo il segno di spunta accanto alla voce «Mai», oppure possiamo consentire all’app di rilevare la nostra posizione mettendo il segno di spunta accanto all’opzione «Mentre usi l’app».

Possiamo anche andare nella sezione

Servizi di sistema del menu Impostazioni > Privacy > Localizzazione

e poi abilitare o disabilitare i servizi di localizzazione anche per alcune funzionalità di sistema come calibrazione della bussola o del fuso orario.

Come risparmiare batteria iPhone: disattivare aggiornamento in background

Per risparmiare la batteria dell’iPhone è utile anche disattivare l’aggiornamento dei dati in background, andando su

Impostazioni di iOS > Generali > Aggiornamento app in background

e spostando su OFF la levetta relativa all’app che vogliamo “bloccare”.

In questo modo si impedisce a Facebook di aggiornare il news feed in background, mentre mantiene attive le notifiche per i messaggi.

Come risparmiare batteria iPhone: abbassare la luminosità

I dispositivi iOS hanno, tra le varie funzioni, una che regola automaticamente la luminosità dello schermo in base alla luce presente all’esterno.

Per risparmiare la batteria dell’iPhone è utile rinunciare a un po’ di luminosità delle immagini sullo schermo, disabilitando la regolazione automatica della luminosità e impostare un livello di luce medio-basso.

Per fare questo andiamo nel menu

Impostazioni > Schermo e luminosità di iOS

e spostiamo su OFF la levetta relativa all’opzione “Luminosità automatica”.
Poi impostiamo la barra di regolazione e impostiamo un grado di luminosità pari al 30-40%. Puoi cambiare velocemente la luminosità possiamo passare anche dal control center di iOS.

Come risparmiare batteria iPhone: gestire gli account di posta elettronica

Se si hanno troppi account di posta elettronica sull’iPhone, è possibile che uno di questi consumi troppa energia a causa di malfunzionamenti del sistema push, che regola lo scaricamento dei dati in background.

Per capire se accade questo sul tuo iPhone, recati sul menù

Impostazioni > Posta, Contatti, Calendari > Scarica nuovi dati di iOS

poi seleziona un indirizzo di posta e apponi il segno di spunta accanto alla voce “Scarica”.

Altrimenti, se non vuoi disattivare completamente il sistema push ma solo ridurre la frequenza di scaricamento dei dati, puoi andare su

Impostazioni > Posta, Contatti, Calendari > Scarica nuovi dati di iOS

e spuntare la voce “Ogni ora o Ogni 30 minuti”.

Come risparmiare batteria iPhone: chiudere le applicazioni

Uno dei metodi per far durare più a lungo la batteria è quello semplice ma difficile da mettere in pratica, di non usare lo smartphone. Prima di tutto con doppia pressione sul tasto “Home” si possono vedere tutte le applicazioni aperte contemporaneamente sul telefono. In quel caso è bene chiuderle tutte.

In quel caso è opportuno anche evitare di connettere periferiche come auricolari, o ascoltare musica. Il telefono in stanby dura molto più a lungo.

Come risparmiare batteria iPhone: modalità aereo quando non c’è copertura

Non solo in volo, ma anche quando siamo in risparmio energetico e la batteria sta per scaricarsi: nelle zone senza copertura di rete o 3G e nei momenti in cui non è richiesta connessione, è opportuno mettere l’iPhone in modalità aereo, in modo da non sprecare ulteriormente la carica.

La modalità aereo permette di utilizzare lo smartphone soltanto sulle applicazioni che non richiedono connessione per il funzionamento: quindi blocco note, app di scrittura, foto editing, video editing.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su iPhone

Argomenti:

Apple Inc. iPhone iOS
Money academy

Questo articolo fa parte delle Guide della sezione Money Academy.

Visita la sezione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \