Concorso specializzazione medicina 2020: dal Tar sì agli esclusi. Ecco chi può partecipare

Concorso specializzazione medicina 2020: dal Tar del Lazio arriva il sì per l’ammissione alla procedura degli esclusi dal decreto di riferimento. Anche gli studenti di Medicina generale possono partecipare.

Concorso specializzazione medicina 2020: dal Tar sì agli esclusi. Ecco chi può partecipare

Concorso specializzazione medicina 2020: dal Tar del Lazio arriva il sì per la partecipazione degli studenti corsisti della scuola di Medicina generale.

Mancano solo poche ore alla chiusura dei termini per iscriversi al concorso per la specializzazione in medicina del 2020, cui possono partecipare i laureati magistrali abilitati alla professione medica. C’è tuttavia una novità per gli esclusi dal decreto in merito.

Ne avevamo già parlato perché quest’anno per la prima volta sono stati esclusi dalla possibilità di accedere al concorso per altra specializzazione in medicina coloro che frequentano già la scuola di Medicina generale.

Per partecipare al concorso le cui prove si terranno martedì 22 settembre gli stessi studenti dovrebbero abbandonare o terminare preliminarmente la scuola di Medicina generale.

Il TAR del Lazio, accogliendo il ricorso patrocinato dallo studio legale Leone-Fell & C., dà la possibilità agli esclusi di partecipare al concorso per la specializzazione in medicina 2020 anche quest’anno.

Concorso specializzazione medicina 2020: dal Tar sì agli esclusi

Al concorso per la specializzazione di medicina 2020 dal Tar del Lazio arriva il sì agli esclusi che hanno presentato ricorso. Il decreto n.1177 per il concorso di specializzazione di medicina del 2020 del 24 luglio all’articolo 4 comma 1 prevede quanto segue:

“Ai sensi del regolamento n.130/2017 attuativo delle disposizioni di cui all’articolo 19, comma 12, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, il medico iscritto ai corsi di formazione specifica in medicina generale, di cui al decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368, può partecipare alla procedura concorsuale di cui al presente bando solo dopo avere concluso il suddetto corso di formazione, fatta salva la possibilità di rinunciare al corso stesso interrompendolo anticipatamente prima della partecipazione alla presente procedura concorsuale.”

Una clausola che escluderebbe i corsisti di Medicina generale dal tentare l’accesso a un’altra specializzazione; secondo il decreto qualora questi desiderassero farlo dovrebbero abbandonare il precedente percorso, o concluderlo, a loro rischio e pericolo.

Accogliendo il ricorso il Tar del Lazio ha ritenuto la clausola di esclusione dal concorso per la specializzazione di medicina 2020 come illegittima in quanto lesiva del diritto allo studio. I ricorrenti possono così partecipare e inviare la domanda di partecipazione al concorso per la specializzazione in medicina 2020 entro domani 6 agosto alle 15:00.

Concorso specializzazione medicina 2020: domande in scadenza

Per il concorso di specializzazione di medicina 2020 la possibilità di fare domanda è in scadenza. C’è tempo come abbiamo anticipato fino a domani giovedì 6 agosto alle 15:00 e anche gli studenti di Medicina generale potranno partecipare. L’istanza di partecipazione si divide in due parti:

  • per la prima parte di compilazione della domanda per il concorso di specializzazione in medicina deve accedere e accreditarsi sul portale Universitaly dove sarà chiesto anche di caricare il file in formato pdf della dimensione massima di 50 MB del documento di riconoscimento in corso di validità debitamente sottoscritto;
  • la seconda parte della domanda per la scuola di specializzazione in medicina va completata quando il candidato è iscritto nella graduatoria e procederà alla scelta di una o più sedi disponibili.

Per partecipare alle prove il prossimo 22 settembre 2020 del concorso di specializzazione 2020 i candidati devono anche versare una quota di partecipazione di 100 euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO