Borsa Oggi, 6 ottobre 2020: Piazza Affari chiude positiva, banche in spolvero dopo Lagarde

La Borsa oggi, 6 ottobre 2020, ha chiuso in rialzo spinta da un comparto bancario rinfrancato dalle parole di Christine Lagarde. Denaro anche sugli energetici. Spread in contrazione.

Borsa Oggi, 6 ottobre 2020: Piazza Affari chiude positiva, banche in spolvero dopo Lagarde

La Borsa oggi, 6 ottobre 2020, ha chiuso in positivo spinta dall’andamento di un comparto bancario rinfrancato dalle parole pronunciate da Christine Lagarde.

Nel corso di un’intervista al Wall Street Journal, il n.1 della Banca Centrale Europea ha parlato della possibilità di nuovi stimoli destinati a sostenere una ripresa dell’economia definita “traballante”.

In corrispondenza dello stop agli scambi in Europa, l’eurodollaro scambia a 1,17903 (+0,06%) mentre, tra le commodity, un barile di Brent con consegna dicembre avanza a 42,6 dollari il barile, +3,1% rispetto al dato precedente.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Lagarde spinge al rialzo le banche

In chiusura, il Ftse Mib si è fermato a 19.429,81 punti, +0,85% sul dato precedente, mentre lo spread perde l’1,8% a 129 punti base.

Tra i bancari segnaliamo il +5,61% di Banco BPM, il +5,49% di UniCredit ed +2,15% di Intesa Sanpaolo.

L’andamento del greggio ha invece permesso ad Eni di chiudere con un +3,41%, a Saipem di registrare un +1,95% ed a Tenaris di salire del 2,75%.

Nel comparto industriale segnaliamo il +6,46% di Pirelli, il +5,37% di Leonardo ed il +1,79% messo a segno da Fiat Chrysler.

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: risparmio gestito sotto i riflettori

Alle 13 il Ftse Mib segna un +0,36% (19.334,72 punti), il Cac40 avanza dello 0,29% e il Dax dello 0,11%.

Con lo spread stabile a 131 punti base, focus sui titoli del risparmio gestito: FinecoBank (+1,28%) ha chiuso settembre con una raccolta di 545 milioni mentre Anima (+2,57%) ha segnato +103 milioni.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: BPER ed MPS sotto i riflettori

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 6 ottobre 2020, si attesta a 19.278,46 (+0,07%) mentre lo spread Italia-Germania è stabile a 131 punti base.

Avvio di contrattazioni poco mosso anche per il Cac40 (0%), per il Dax (+0,01%) e per il Ftse100 (-0,26%).

Nel comparto bancario riflettori sempre puntati su BPER (+1,98%) che, dopo il crollo di ieri nel primo giorno di aumento di capitale (-7,37%), è chiamata a riscattarsi.

Attenzione anche ad MPS (-0,29%) che, secondo quanto riportato dai giornali, potrebbe emettere un bond subordinato da 500 milioni di euro nell’ambito dell’operazione con AMCO, e Nexi (+0,75%), salita ieri di oltre 3 punti percentuali dopo l’annuncio dell’operazione con SIA.

Sul paniere delle blue chip spiccano le performance di Ferragamo (+2,58%), Atlantia (+2,42%) e Saipem (+1,72%).

Seduta positiva per le borse asiatiche

Le indicazioni relative lo stato di salute di Trump permettono all’indice Hang Seng si segnare un+0,75% mentre il giapponese Nikkei ha chiuso con un +0,52%.

Bene anche l’australiano S&P/ASX 200, salito dello 0,35%.

Wall Street chiude in positivo

Il Dow Jones ha terminato la seduta di ieri con un +1,68%, lo S&P500 ha chiuso con un +1,8% ed il Nasdaq con un +2,32%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO