Borsa Italiana Oggi, 31 agosto 2020: Ftse Mib chiude in rosso, focus su Telecom Italia

La Borsa Italiana oggi, 31 agosto 2020, ha chiuso l’ultima seduta del mese con il segno meno. A Piazza Affari riflettori puntati su Telecom Italia. Spread a 148 pb.

Borsa Italiana Oggi, 31 agosto 2020: Ftse Mib chiude in rosso, focus su Telecom Italia

Nonostante i nuovi record messi a segno da Wall Street e il rialzo del listino giapponese, sostenuto dagli acquisti di Warren Buffett e dalla scommessa sulla prosecuzione dell’Abenomics, la Borsa Italiana oggi ha chiuso il mese di agosto con il segno meno.

In corrispondenza del termine degli scambi in Europa, l’eurodollaro quota in rialzo a 1,19583 (+0,45%) mentre il future sul Brent, a 45,97 dollari, avanza dello 0,35% rispetto al dato precedente.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib in rosso, Diasorin top performer

In chiusura, il Ftse Mib si è fermato a 19.633,69 punti (-1,04%) mentre lo spread è salito del 2,7% a 148 punti base.

La performance migliore del paniere principale è stata registrata da Diasorin (+3,91%) mentre Telecom Italia ha terminato con un -0,5% nel giorno in cui il Cda si appresta a dare il via libera all’accordo con il fondo KKR per la creazione della rete unica a banda larga ultraveloce.

Tra i bancari segnaliamo il -2,33% di UniCredit e il -1,08% di Intesa Sanpaolo mentre tra i titoli del risparmio gestito Banca Mediolanum ha segnato un -2,89%, Anima Holding è scesa dell’1,86% (l’Ad ha fatto sapere di voler giocare un ruolo da protagonista nel processo di consolidamento del settore bancario) ed Azimut ha perso l’1,73% (non capitalizzando l’annuncio di un rafforzamento sul mercato Usa).

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: Ftse Mib sopra 20 mila, Telecom Italia in evidenza

Alle 13 l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, sale dello 0,3% a 19.900,51 punti. Andamento simile per Cac40 (+0,68%) e Dax (+0,43%).

Sul mercato obbligazionario, lo spread Btp-Bund non fa registrare variazioni di rilievo a 144 punti base.

In corrispondenza del giro di boa, la performance migliore del paniere principale è registrata da Diasorin (+3,5%) che prova a recuperare terreno dopo le pesanti vendite delle ultime sedute (-8,65 e -4,83%).

Denaro anche su Telecom Italia (+1,55%) nel giorno in cui il Cda si appresta a dare il via libera all’accordo con il fondo KKR per la creazione della rete unica a banda larga ultraveloce.

Future Wall Street: in arrivo nuovi record

Nonostante gli ultimi record, a due ore e mezza dell’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,11%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,22% e il future sul Nasdaq sale dello 0,45%.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib sopra 20 mila, Telecom Italia in evidenza

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 31 agosto 2020, passa di mano a 20.029,10 punti, +0,95% rispetto al dato precedente.

Andamento simile anche per Cac40 e Dax, in rialzo rispettivamente dello 0,79 e dello 0,49 per cento.

Sul mercato obbligazionario, lo spread Italia-Germania sale a 146 punti base (+1,1%).

Nei primi scambi la performance migliore del paniere delle blue chip è appannaggio di Telecom Italia (+2,29%) nel giorno in cui il Cda della società si appresta a dare il via libera all’accordo con il fondo KKR per la creazione della rete unica a banda larga ultraveloce.

Nel risparmio gestito, +0,37% di Anima Holding che, per bocca dell’Ad, Alessandro Melzi d’Eril, ha fatto sapere di voler giocare un ruolo da protagonista nel processo di consolidamento del settore bancario.

In rialzo anche Fincantieri (+1,94%) dopo l’ok del Tesoro al prestito garantito dallo Stato da 1,15 miliardi di euro.

Borse asiatiche contrastate

Seduta all’insegna della debolezza per l’indice Hang Seng (-0,57%) e per l’australiano S&P/ASX 200 (-0,22%).

Acquisti invece sul TSE China A50 (+1,81%) e, come anticipato, sul Nikkei (+1,12%) .

Wall Street ancora da record

Nell’ultima seduta della scorsa settimana il Dow Jones ha segnato un +0,57%, lo S&P500 ha chiuso con un +0,67% e il Nasdaq ha guadagnato lo 0,6%.

Questi ultimi due indici hanno aggiornato i massimi storici spingendosi rispettivamente a 3.509,23 ed a 11.708,77 punti.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO