Assunzioni scuola: presto 85mila insegnanti a tempo indeterminato. Parola di Azzolina

Per le assunzioni della scuola la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che presto saranno 85mila gli insegnanti che entreranno a tempo indeterminato dalle vecchie graduatorie. 50mila a tempo determinato.

Assunzioni scuola: presto 85mila insegnanti a tempo indeterminato. Parola di Azzolina

Assunzioni scuola: saranno 85mila gli insegnanti che presto entreranno con contratti a tempo indeterminato.

Ad annunciarlo è proprio la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ospite nella serata del 6 agosto della trasmissione InOnda di La7, ormai appuntamento fisso settimanale dell’inquilina di viale Trastevere.

Non solo assunzioni nella scuola per gli insegnanti a tempo indeterminato, dei precari, ma anche 11mila nuove immissioni di personale ATA, soprattutto bidelli. A questi si aggiungono le 50mila assunzioni nella scuola a tempo determinato previste dal decreto Rilancio e per le quali solo due giorni fa Azzolina ha firmato l’ordinanza.

Assunzioni scuola: 85mila insegnanti a tempo indeterminato

Assunzioni scuola: saranno 85mila gli insegnanti a tempo indeterminato che entreranno nella scuola. Nel dettaglio si tratterebbe di 84.808 docenti che sono in realtà precari della scuola da tempo.

La ministra Azzolina ha dichiarato che il ministero dell’Economia ha dato l’ok per procedere. Si tratterebbe principalmente di insegnanti presenti nelle graduatorie a esaurimento, le famose GAE e idonei di vecchi concorsi inseriti nelle graduatorie come si evince dalle parole della stessa discussa titolare del Miur:

“Assumeremo a tempo indeterminato 84.808 docenti precari. Abbiamo appena ricevuto l’ok del ministero dell’Economia, grande segnale. A questi aggiungiamo altri 50.000 ATA e docenti a tempo determinato. Non solo, assumeremo 11.000 amministrativi, saranno soprattutto bidelli. I docenti saranno assunti per metà attraverso le Graduatorie a esaurimento e per metà attraverso le graduatorie dei vecchi concorsi. Il compito del Governo è assumere i precari e ci siamo riusciti.”

Nelle assunzioni della scuola prossime a tempo indeterminato ci saranno anche gli 11mila facenti parte del personale ATA, la maggior parte bidelli.

Assunzioni scuola: 50mila insegnanti a tempo determinato

Ci sono poi tra le prossime assunzioni della scuola i 50mila insegnanti a tempo determinato, la cui posizione ha fatto assai discutere. Secondo l’articolo 231-bis del decreto Rilancio inserito in fase di conversione nella legge n.77/2020, questi dovrebbero essere licenziati senza indennizzo in caso di nuovo lockdown e ritorno alla didattica a distanza. La ministra Azzolina su questo punto ha chiarito:

“Assumeremo altri 50mila, tra docenti, personale ATA e altri, tutti a tempo determinato. Questo per dare più posti di lavoro ed evitare i doppi turni. Sia per chi ha sostenuto vecchi concorsi, sia nuovi. Licenziamento immediato in caso di lockdown per gli assunti a tempo determinato con norme Covid? Lo escludo. È vero che siamo andati molto in difficoltà, ma abbiamo comunque prorogato contratti e ora siamo molto più preparati”

E proprio ieri infatti, lo ricordiamo, si sono chiusi i termini per le iscrizioni nelle Graduatorie Provinciali delle Supplenze per i prossimi supplenti. Intanto nel decreto Agosto è presente un altro miliardo per la scuola per edilizia e le assunzioni, disponibile non appena il testo verrà varato entro la settimana o la prossima.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1592 voti

VOTA ORA