Perché Salvini ha aperto un profilo su Tik Tok, il social dei teenager

Matteo Salvini è il primo politico italiano ad aver aperto un suo profilo su Tik Tok, un social network in grande ascesa e molto popolare soprattutto tra i più giovani.

Perché Salvini ha aperto un profilo su Tik Tok, il social dei teenager

Matteo Salvini ha messo nel suo mirino anche gli elettori di domani. Il leader della Lega, sempre più in testa nei sondaggi politici ma ora finito all’opposizione dopo la azzardata mossa di far cadere in estate il primo governo Conte, ha infatti aperto un suo profilo su Tik Tok.

Si tratta di un social network che in Italia conta circa 3 milioni di utenti, molto popolare soprattutto tra i giovanissimi vista la sua possibilità di creare e condividere delle clip musicali accompagnate da un’ampia varietà di effetti.

Leggi anche Tik Tok: cos’è e come funziona

Tra i politici italiani Matteo Salvini è stato il primo ad aprire un proprio profilo su Tik Tok, che in pochi giorni ha raggiunto subito quasi 2.000 follower, dimostrandosi ancora una volta un pioniere nell’uso del web come megafono della sua campagna elettorale permanente.

Adesso però lo scopo del leader della Lega è con ogni probabilità quello di aumentare il proprio appeal tra i più giovani, utilizzando come mezzo il canale con cui al momento è più facile interagire con loro: i social network.

Perché Salvini ora è anche su Tik Tok

Alle elezioni europee dello scorso maggio la Lega è riuscita a ottenere un risultato straordinario incassando la bellezza del 34% dei consensi. Una crescita record, considerando che alle politiche del marzo 2018 il Carroccio era al 17%.

Il merito di tutto questo è di Matteo Salvini, che è diventato segretario del partito quando questo era in grande crisi a causa dei vari scandali giudiziari e aveva toccato il minimo storico del 4% alle elezioni del 2013.

Un exploit che l’ex ministro ha costruito prevalentemente con una presenza massiccia nei programmi televisivi e sul territorio, battendo palmo a palmo il Bel Paese dai grandi centri fino ai piccoli paesi. Grande importanza però hanno avuto anche i social network.

Matteo Salvini infatti è il recordman di seguaci tra i politici su Facebook, Instagram e Twitter, grazie anche alla sua macchina da propaganda social denominata La Bestia e guidata dallo spin doctor Luca Morisi.

Adesso però il leader della Lega è sbarcato anche su Tik Tok, un social cinese nato nel 2016 e che negli ultimi tempi è diventato molto popolare anche in Italia soprattutto tra i teenager: come struttura è molto simile a Instagram, con la differenza di poter creare dei contenuti molto più creativi.

I primi post su Tik Tok di Salvini però di fantasioso hanno ben poco: oltre all’hashtag #primagliitaliani che campeggia sul suo profilo, per il resto è il solito frasario contro gli immigrati e in “difesa” della Patria.

Una strategia comunicativa questa rivolta ai più giovani che non sarebbe una novità assoluta per l’ex ministro: a fine ottobre una inchiesta di Report aveva dimostrato come, durante la campagna elettorale per le europee, Matteo Salvini avesse messo come target delle sue sponsorizzate Facebook anche la fascia dei minorenni.

Alle urne lo scorso maggio la Lega è riuscita ad aumentare dell’11% i voti provenienti dagli under 30, segno di come il Carroccio oltre a coccolare la fascia più agé della popolazione con misure come Quota 100, abbia ben presente che per poter governare a lungo c’è bisogno anche del sostegno degli elettori di domani altrimenti non si va troppo lontano.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Matteo Salvini

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \