Dai gattini a Suso: il flop social di Matteo Salvini

Dai gattini che mangiano le sardine fino alla querelle con il calciatore del Milan Suso: Matteo Salvini ha ripreso a utilizzare i social per far parlare sempre e comunque di lui, ma ora questa tattica si sta rivelando controproducente per il leader della Lega.

Dai gattini a Suso: il flop social di Matteo Salvini

Che Matteo Salvini abbia un rapporto privilegiato con i vari social network è una cosa risaputa, per ultima è arrivata anche l’apertura di un profilo su Tik Tok, visto che l’ex ministro ha costruito buona parte del suo successo politico su un abile uso del web.

Non c’è da meravigliarsi che adesso il leader della Lega, tornato all’opposizione dopo l’avventata mossa di sfiduciare il primo governo Conte, abbia rimesso in moto a pieno regime la Bestia, ovvero la macchina social ideata dal suo spin doctor Luca Morisi.

Così mentre il Movimento delle Sardine adombra la campagna elettorale in atto in Emilia Romagna dove si voterà per le regionali, Salvini ha pensato bene di pubblicare un post dove un gatto ha in bocca una sardina lanciando anche l’hashtag #gattiniconsalvini, generando però solo sprezzanti ironie nei suoi confronti.

Su Twitter è finito di tendenza anche un altro post, quello dove il segretario del Carroccio punge Suso sul suo presunto scarso impegno in campo provocando subito la replica del giocatore del Milan, che di fatto ha trollato Salvini dimostrando come i social a volte possono essere un’autentica arma a doppio taglio.

Salvini tra Suso e i gattini

Nell’era del web, per un politico che ambisce a emergere è fondamentale occuparsi non solo di decreti ed emendamenti, ma anche cercare di essere sempre pronto a commentare ogni fatto di cronaca o attualità in trend sui vari social.

Quando nell’ultima edizione di Sanremo fu decretata la vittoria di Mahmood, ecco che Salvini non risparmiò delle critiche scagliandosi contro la giuria di qualità, seguito a ruota dal suo allora alleato di governo Di Maio che addirittura propose solo il televoto per la scelta del vincitore nel 2020, dimenticandosi per un momento delle loro buone intenzioni di “liberare la Rai dai partiti”.

Al pari di una prezzemolina della TV sempre disperatamente a caccia di visibilità, così i politici di oggi si comportano sui social ma non sempre questa tattica alla fine porta i risultati sperati.

Il caso eclatante è il post di Matteo Salvini su Twitter sotto quello del Milan, la sua squadra del cuore, dove il club rossonero faceva gli auguri di compleanno al suo esterno offensivo spagnolo Suso.

Auguri! Nella speranza che Babbo Natale ti porti un po’ di velocità, di grinta e di voglia di giocare” è stato il post di Salvini, che subito è stato replicato da quello di Suso: “Grazie Salvini. Nella speranza che Babbo Natale ti porti un po’ di velocità, di grinta di voglia di amministrare meglio, molto meglio, un paese che amo”.

Game, set e match per lo spagnolo, con Matteo Salvini che a stretto giro ha dovuto anche far fronte alle ironie per un altro suo post, questa volta riguardante il Movimento delle Sardine che in massa si sta riunendo in diverse piazze italiane per manifestare la propria contrarietà al leader della Lega.

Postando la foto di un gatto con in bocca una sardina, l’ex ministro ha così cercato di ironizzare su un movimento che a Modena lo ha spinto a non farsi vedere in strada e a rintanarsi in un ristorante con i suoi sostenitori.

L’hashtag lanciato #gattiniconsalvini ha però generato non foto di fan e dei loro mici come chiesto nel post, ma soltanto una serie di sprezzanti ironie e critiche verso questa mossa social non particolarmente riuscita.

Mentre Matteo Salvini evita accuratamente di rispondere nelle sedi competenti in merito ai diversi scandali che di recente hanno investito la Lega, l’ex ministro è tornato a fare il “bullo” sul web ma questa volta la Bestia sembrerebbe essersi inceppata.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Matteo Salvini

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \