Nuovi focolai nei macelli in Italia: mangiare la carne è pericoloso?

Nuovi focolai di nei macelli e nei salumifici anche in Italia. Perché e quali sono i rischi per i consumatori di carne? Le cose da sapere.

Nuovi focolai nei macelli in Italia: mangiare la carne è pericoloso?

Non si fermano i focolai di coronavirus nei macelli. L’ultimo cluster scoperto in Italia è a Caivano (Napoli) dove 20 dipendenti di un’azienda di macellazione agricola sono risultati positivi al tampone. Perché il virus sta circolando proprio negli impianti di lavorazione e confezionamento delle carni e quali sono (se ci sono) i rischi del mangiare la carne che viene da questi stabilimenti infetti? Ecco cosa dicono gli esperti.

Perché i focolai di coronavirus nei macelli

Decine di migliaia di persone tra Europa e Stati Uniti hanno contratto il Covid-19 negli impianti di lavorazione della carne, diventati i nuovi hotspot dell’epidemia.

Diversi i motivi, secondo gli esperti, alla base di questi fenomeno. Innazitutto, dicono, le condizioni in cui i dipendenti hanno continuato a lavorare, ossia spalla a spalla, in spazi ristretti e senza distanziamento sociale. In questi stabilimenti ci si muove molto e velocemente ed è difficile mantenere le distanze. Anche parlare ad alta voce per sovrastare il rumore dei macchinari può essere un fattore in più di trasmissione.

Un altro motivo è che le fabbriche, e in particolare gli ambienti interni freddi e umidi, sono luoghi perfetti in cui i coronavirus permangono e si diffondono. Anche se per il SARS-CoV-2 questa ipotesi non è stata dimostrata, gli scienziati pensano che il virus possa sopravvivere facilmente sulle superfici fredde. In assenza di ventilazione e luce solare, le goccioline infette hanno quindi maggiore possibilità di depositarsi e contagiare gli altri.

In molti Paesi, inoltre questo problema è esacerbato dal fatto che il settore impiega manodopera a basso costo e subappaltata. Questi lavoratori vivono molto spesso in alloggi minuscoli e in condivisione con altri, aumentando così le probabilità di contagio poi sul posto di lavoro.

Mangiare la carne è sicuro?

Ma è sicuro mangiare la carne che viene manipolata delle persone infette che lavorano in questi impianti? Le notizie provenienti da tutto il mondo hanno alimentato i timori circa il consumo di prodotti lavorati negli stabilimenti-focolaio, ma finora non sono stati segnalati casi legati a questi contesti.

Pur trattandosi di un veicolo microbiologico, basta cuocere adeguatamente la carne per azzerare il rischio di contrarre infezioni dal cibo, consigliano gli esperti. È risaputo infatti che le alte temperature uccidono il virus, e questo vale anche nel caso di bistecche o hamburger al sangue. Pur presumendo che il virus sia entrato in contatto con la carne, si troverà all’estero e basterà una veloce spadellata a fuoco alto per ucciderlo.

E se, invece, mangiamo la tartare? C’è motivo di preoccuparsi? “Probabilmente no, anche se non vi sono prove scientifiche al riguardo. Finora non risultano casi di persone che hanno contratto il Covid-19 attraverso il cibo o la carne cruda”, dice Angela L. Rasmussen, virologa del Center for Infection and Immunity presso la Columbia Mailman School of Public Health intervistata da Forbes.

Il contagio allora potrebbe avvenire tramite la confezione della carne visto che probabilmente il virus negli ambienti refrigerati sopravvive di più? La virologa lo ritiene improbabile per via dei tempi lunghi impiegati per trasportare la carne dagli impianti di lavorazione allo scaffale del supermercato.

Il prof. di Igiene dell’Università di Rostock, Volker Hingst, in un’intervista a Euronews ha spiegato che

“Il coronavirus non può moltiplicarsi nel cibo; ha bisogno di un animale vivo o di un ospite umano per farlo poiché i virus sono sensibili al calore. Il rischio di infezione può essere ulteriormente ridotto riscaldando e cuocendo gli alimenti. Il lavoratore di un macello infetto non comporta alcun rischio aggiuntivo significativo per la trasmissione del virus”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories