Borse europee: dopo la Fed ai livelli record di 2 settimane

Cristiana Gagliarducci

22 Settembre 2016 - 17:30

condividi

Le borse europee partono positive dopo le decisioni della Fed di non toccare i tassi di interesse. I listini sono ai massimi di due settimane. Ecco l’andamento della sessione.

Borse europee e conseguenze Fed - Le borse europee sono partite positive e continuano a guadagnare sulla scia delle decisioni della Fed rese note nella serata di ieri. Quali sono state le conseguenze delle decisioni della Fed sui principali listini dell’Eurozona?

Le borse europee, così come i principali analisti, non sono rimaste particolarmente stupite dalle decisioni di politica monetaria della Fed di Yellen, la quale ha deciso di non toccare i tassi di interesse. Le borse europee sembrano dunque avere reagito più che positivamente alle decisioni della Fed e toccano, nella sessione odierna, il loro massimo da circa 2 settimane. Le conseguenze delle decisioni della Fed sui tassi di interesse appaiono fino ad ora positive sulle borse europee.

Le principali borse europee, sulla scia delle decisioni della Fed relative ai tassi di interesse, sono arrivate a registrare guadagni di quasi 2 punti percentuali. L’indice pan-europeo STOXX 600 index è in rialzo per la seconda seduta consecutiva e ha raggiunto il livello più alto delle ultime due settimane, anche se dal punto di vista annuale si segnala ancora una tendenza ribassista dell’indice.

Intanto il prezzo del petrolio continua a viaggiare in rialzo: il Brent guadagna l’1,64%, mentre il Wti guadagna il 2,03%(ultimo aggiornamento ore 16:52). Lo spread fra Btp e Bund è invece in calo dello 0,93% a quota 127,50 punti. Ma quali sono state le conseguenze delle decisioni della Fed sulle Borse europee? E come hanno reagito nella sessione di giovedì i principali listini dell’Eurozona? Ecco tutti i dettagli sull’andamento delle borse europee il giorno successivo alla pubblicazione delle decisioni della Fed di Yellen sui tassi di interesse.

Borse europee: le conseguenze delle decisioni Fed

Le conseguenze delle decisioni della Fed relative ai tassi di interesse sono state piuttosto positive - almeno per ora - sulla totalità delle borse europee. La migliore al momento in cui si scrive risulta essere Parigi che guadagna il 2,61%. Ecco l’andamento delle principali borse europee il giorno successivo alle decisioni della Fed sui tassi di interesse.

Borse europee dopo Fed - aggiornamento ore 16:43
DAX +2,41%
FTSE 100 +1,41%
CAC 40 +2,61%
Eurostoxx 50 +2,555%
FTSE MIB +2,22%

Piazza Affari dopo Fed - Aggiornamento ore 16:48

Le principali borse europee, tranne Londra, si tengono dunque al di sopra dei due punti percentuali grazie all’entusiasmo generato dalle decisioni di politica monetaria della Fed, la quale non ha toccato i tassi di interesse. Su Piazza Affari si registra intanto la buona performance di Saipem che guadagna il 5,13%, seguita da Campari e Luxottica rispettivamente a +4,23% e +4,07%. In rosso ancora Unipol a -0,08 e ora anche Moncler a -0,06.

Borse europee dopo Fed - aggiornamento ore 13:13
DAX +1,89%
FTSE 100 +1,22%
CAC 40 +1,98%
Eurostoxx 50 +1,95%
FTSE MIB +1,91%

Borse europee: Piazza Affari dopo Fed

Anche Piazza Affari, in scia delle altre borse europee, si avvicina ai 2 punti percentuali dopo le decisioni della Fed di lasciare invariati i tassi di interesse. Le performance migliori a Piazza Affari sono registrate attualmente da Saipem a +4,43%, Yoox Net-A-Porter Group a +3,64%, CNH Industrial NV a +3,50%, Luxottica a +3,39% e Tenaris a +3,10%. In rosso, invece, solo Unipol che perde lo 0,66%.

Argomenti

# Borse

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.