Borsa Oggi, 9 novembre 2021: Ftse Mib, giornata da dimenticare per Moncler

Luca Fiore

09/11/2021

09/11/2021 - 18:04

condividi

Seduta all’insegna della debolezza per la Borsa oggi, 9 novembre 2021. Sul Ftse Mib si segnalano le forti vendite su Moncler dopo il report di Goldman Sachs. Spread poco mosso e nuovi massimi storici per Bitcoin ed Ether.

Borsa Oggi, 9 novembre 2021: Ftse Mib, giornata da dimenticare per Moncler

La Borsa oggi ha chiuso la seduta sotto la parità: sul Ftse Mib spiccano le performance di UniCredit (-0,84%) e Moncler (-3,14%).

In Europa i listini si sono trovati nuovamente a che fare con i timori su possibili restrizioni innescate dalla nuova ondata di contagi.

Il future sul Brent quota in rialzo di mezzo punto percentuale a 83,8 dollari al barile mentre l’eurodollaro è sostanzialmente invariato a 1,15765 (-0,07%).

Giornata particolarmente interessante sul mercato dei criptoasset: le prime due cripto per capitalizzazione, Bitcoin ed Ether, hanno aggiornato i massimi storici salendo rispettivamente sopra 68.500 e 4.800 dollari. Da inizio anno, la prima è salita di oltre il 130% mentre l’incremento della seconda supera i 500 punti percentuali.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib in rosso dell’1%

Il Ftse Mib ha terminato la seduta a 27.441,27 punti, -0,97% rispetto al dato precedente.

Nel secondo giorno di collocamento del Btp Futura, lo spread Btp-Bund non ha fatto registrare variazioni di rilievo a 112 punti base.

Aggiornamento ore 13: è del Ftse Mib l’unico segno meno

Poco prima delle 13 il Dax sale dello 0,27%, il Cac40 registra un +0,32% ed il Ftse Mib perde lo 0,16%.

UniCredit (+0,52%) si conferma positiva dopo la notizia della cessione dell’intera partecipazione detenuta in Yapı ve Kredi Bankası.

La performance peggiore sul paniere delle blue chip è registrata da Moncler (-2,35%), spinta al ribasso da un report sul lusso europeo in cui gli analisti di Goldman Sachs hanno ridotto le stime sul settore in scia dell’attesa di un rallentamento cinese.

In particolare, sul titolo MONC la valutazione è passata da «neutral» a «sell».

Future Wall Street: prevista apertura in parità

In corrispondenza del giro di boa in Europa, il derivato sul Dow Jones registra un -0,09%, quello sullo S&P500 segna un +0,03% e il future sul Nasdaq sale dello 0,2%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, UniCredit top performer

Il Ftse100 parte con un +0,07%, il Dax segna un +0,13%, il Cac40 registra un -0,06% ed il nostro Ftse Mib perde lo 0,13% a 27.674,33 punti.

Sul listino delle blue chip la performance migliore è appannaggio di UniCredit (+1,13%) dopo la notizia della cessione dell’intera partecipazione detenuta in Yapı ve Kredi Bankası. A fronte di un impatto positivo moderato sul CET1, l’operazione genererà un impatto negativo sul conto economico consolidato di circa 1,6 miliardi.

Avvio positivo anche per Interpump (+1,07%) e Stellantis (+0,7%) mentre le vendite stanno colpendo Moncler (-3,67%) e Banco BPM (-1,41%).

Tra le società che si apprestano ad alzare il velo sui conti trimestrali troviamo FinecoBank (+0,14%), Brembo (-0,42%) e Salvatore Ferragamo (-0,38%).

Contrazione di un punto e mezzo percentuale a 111 punti base per lo spread Btp-Bund nel secondo giorno del collocamento del Btp Futura.

Nella prima giornata il titolo ha registrato richieste per 957 milioni, contro i 2,3 miliardi del primo giorno della precedente edizione.

Borse Asia: Tokyo chiude in rosso

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in aumento dello 0,1%, il China A50 ha segnato un -0,48% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,24%.

Rosso dello 0,75% per Tokyo, dove il Nikkei ha chiuso a 29.285,46 punti.

Wall Street: ancora record per i tre indici principali

La prima seduta della settimana di Wall Street si è chiusa con il Dow Jones in aumento dello 0,29%, con lo S&P500 che è salito dello 0,09% e con il Nasdaq che ha evidenziato un +0,07%.

Dow Jones e Nasdaq hanno registrato il 44° record annuo (il Nasdaq ha chiuso in positivo per l’undicesimo giorno consecutivo) mentre per lo S&P500 si tratta del 64° record.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.