Borsa Oggi, 8 marzo 2022: banche ed energetici spingono il Ftse Mib

Luca Fiore

08/03/2022

08/03/2022 - 18:07

condividi

Giornata positiva per la Borsa oggi, 8 marzo 2022. Sul Ftse Mib spiccano in particolare i rialzi degli energetici e delle banche. Nuova seduta di guadagni per il Brent, in rialzo a quasi 133 dollari. Forte calo dello spread Btp-Bund in attesa della Bce.

Borsa Oggi, 8 marzo 2022: banche ed energetici spingono il Ftse Mib

Seduta positiva per la Borsa oggi: a guidare i rialzi sono stati gli energetici (+13,15% di Saipem, +3,22% di Tenaris e +1,97% per Eni) ed i bancari (+6,12% di UniCredit, +5,38% di Bper Banca e +1,22% di Intesa Sanpaolo).

Dopo l’embargo sul gas e sul petrolio made in Russia decretato dal presidente Usa Joe Biden, il future sul Brent sale del 7,8% a 132,8 dollari al barile, mentre sul valutario l’eurodollaro sale dello 0,2% a 1,0878.

Dopo l’accordo per il cessate il fuoco lungo il corridoio umanitario Sumy-Poltava - Nord-est ucraino, l’aviazione russa ha lanciato un attacco contro la città di Sumy.

Nelle ultime ore, il presidente Zelensky ha aperto ad un compromesso su Crimea e Donbass.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:50: Ftse Mib riduce i guadagni

La giornata del Ftse Mib si è chiusa a 22.338,13 punti, +0,8% rispetto al dato precedente.

In attesa della Bce, lo spread Btp-Bund è sceso sotto quota 150 punti base (-6,75% a 149 pb).

Borsa Oggi, aggiornamento ore 13: Ftse Mib in solido rialzo

Poco prima delle 13 il Cac40 sale dell’1,1%, il Dax dello 0,7% ed il Ftse Mib segna un +2,56%.

Netto calo per lo spread Btp-Bund a 150 punti base (-6,4%).

In attesa del meeting della Banca centrale europea, gli operatori stanno cercando di capire se a prevalere saranno i timori inflazionistici innescati dall’impennata dei prezzi di praticamente tutte le commodity o il rallentamento dell’economia dovuto al calo della fiducia ed all’applicazione delle sanzioni.

E’ probabile che alla fine a prevalere sarà la componente «dovish» con la revisione al ribasso delle stime di crescita.

Future Wall Street in positivo

In attesa che, alle 15:30, inizino le contrattazioni a Wall Street, il future sul Dow Jones registra un +0,30%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,36% ed il derivato sul Nasdaq sale dello 0,11%.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, solo DiaSorin in rosso

Nei primi scambi il londinese Ftse100 guadagna lo 0,47%, il Cac40 il 2,2% ed il Dax l’1,25%.

La performance migliore è registrata dal nostro Ftse Mib, in aumento del 2,84% a 22.789,13 punti mentre lo spread Btp-Bund scende del 6% a 150 punti base.

Sul paniere delle blue chip l’unico segno meno è registrato da DiaSorin (-1,33%), il cui andamento è per forza di cose legato a quello di una pandemia in arretramento.

Borse Asia: Nikkei sotto 25 mila punti

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in rosso dell’1,55%, il China A50 ha chiuso con un -1,3% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,83%.

A Tokyo, il Nikkei si è fermato a 24.790,95 punti, -1,71% sul dato precedente.

Wall Street: crollo del Nasdaq

La prima seduta della settimana del Dow Jones si è chiusa con un -2,37%, lo S&P500 ha evidenziato un -2,95% ed il Nasdaq ha terminato con un -3,62%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.