Mercato azionario

Il mercato azionario è il “luogo” in cui vengono scambiati e negoziati dunque i titoli azionari.

Con il termine mercato azionario non si definisce tanto un luogo fisico, quanto un network di venditori ed acquirenti che contrattano le azioni, ossia quote del capitale di una o più aziende quotate.

Il mercato azionario può essere di due tipi. Quando parliamo di mercato primario intendiamo quello su cui si negoziano i titoli (le azioni) di nuova emissione. Se invece stiamo parlando di mercato secondario ci stiamo riferendo a quello su cui scambiano i titoli già in circolazione.

Quello italiano è il mercato telematico azionario (MTA), che, come gli altri, si divide per capitalizzazione societaria (valore delle azioni moltiplicato per il loro numero sul mercato).

Si ricordi che il mercato azionario ha degli orari ben precisi di apertura e di chiusura. Nel caso italiano ci sono tre fasce di orario da tenere a mente:

  • Asta di apertura: 08:00-09:00
  • Negoziazione continua: 09:00-17:30
  • Asta di chiusura: 17:30-17:35

Mercato azionario, ultimi articoli su Money.it

Mercati azionari: avversione al rischio vicina a minimi pluriennali

Mattia Prando

25 Gennaio 2020 - 12:55

Mercati azionari: avversione al rischio vicina a minimi pluriennali

Patrick Moonen, principal strategist di NN Investment Partners, mette in luce come la salita dei mercati azionari potrebbe essere sostenuta da alcuni fattori specifici. A sostegno di questa ipotesi è il Risk Aversion Index di NN Investment Partners, vicino a minimi pluriennali

Mercati globali: gli 8 grandi temi del 2020

Mattia Prando

30 Novembre 2019 - 12:55

Mercati globali: gli 8 grandi temi del 2020

Il 2020 si prospetta come un anno ricco di fattori da tenere sotto controllo. Zehrid Osmani, Head of Global Long-Term Uncostrained di Martin Currie (gruppo Legg Mason) evidenzia 8 temi chiave per il prossimo anno.

Mercati emergenti: opportunità o rischio?

Mattia Prando

16 Novembre 2019 - 08:55

Mercati emergenti: opportunità o rischio?

La crescita dei mercati emergenti nell’ultimo decennio è stata meno intensa rispetto a quella di dieci anni prima a causa di numerosi elementi. Secondo Andrew Keirle e Eric Moffett, gestori di T. Rowe Price, questi Paesi presentano ancora grandi opportunità nel lungo termine

Le tensioni sulle economie sviluppate pesano sugli emergenti

Mattia Prando

19 Ottobre 2019 - 12:55

Le tensioni sulle economie sviluppate pesano sugli emergenti

L’ultimo trimestre del 2019 si è aperto all’insegna dei rialzi per i principali mercati azionari, anche se sono numerose le incertezze che persistono. I mercati emergenti evidenziano un quadro misto, come sottolinea Peter Elam Håkansson, Chairman e Chief Investment Officer di East Capital