Mercato azionario

Il mercato azionario è il “luogo” in cui vengono scambiati e negoziati dunque i titoli azionari.

Con il termine mercato azionario non si definisce tanto un luogo fisico, quanto un network di venditori ed acquirenti che contrattano le azioni, ossia quote del capitale di una o più aziende quotate.

Il mercato azionario può essere di due tipi. Quando parliamo di mercato primario intendiamo quello su cui si negoziano i titoli (le azioni) di nuova emissione. Se invece stiamo parlando di mercato secondario ci stiamo riferendo a quello su cui scambiano i titoli già in circolazione.

Quello italiano è il mercato telematico azionario (MTA), che, come gli altri, si divide per capitalizzazione societaria (valore delle azioni moltiplicato per il loro numero sul mercato).

Si ricordi che il mercato azionario ha degli orari ben precisi di apertura e di chiusura. Nel caso italiano ci sono tre fasce di orario da tenere a mente:

  • Asta di apertura: 08:00-09:00
  • Negoziazione continua: 09:00-17:30
  • Asta di chiusura: 17:30-17:35

Mercato azionario, ultimi articoli su Money.it

Troppa volatilità sui FAANG, ora è il momento dei DANG

Dietro l’acronimo coniato da Capital Group ci sono quattro società dal business consolidato che nel corso degli anni hanno sempre staccato dividendi significativi. Vediamo quali sono e perché sono interessanti in un’ottica di lungo periodo

Banche centrali: ruolo pivot sul rialzo delle Borse

Molti operatori cominciano a chiedersi per quale motivo il premio al rischio non venga prezzato dai mercati. La resilienza delle Borse, a fronte, di dati macroeconomici scoraggianti è da ascrivere al ruolo pivot giocato dalle banche centrali

|