Materie prime

Oro al test dei 1.300 dollari, struttura tecnica favorisce i long

Pubblicato il 14 maggio 2019 alle 12:00

Le quotazioni del metallo giallo riprendono vigore dopo la violazione di un livello dinamico. La struttura tecnica favorisce l’implementazione di strategie rialziste con target ambiziosi. Ecco i livelli da monitorare secondo l’analisi tecnica

Dazi Trump: quali effetti per le materie prime?

Pubblicato il 10 maggio 2019 alle 16:25

Nella prima mattinata di oggi sono entrati in vigore l’aumento al 25% dei dazi statunitensi su 200 miliardi di dollari di merci cinesi. Le nuove tariffe doganali saranno attive tra circa tre settimane, il tempo impiegato dalle navi commerciali di attraversare il Pacifico. Quale effetto sulle materie prime?

Caffè future: figura di inversione ai minimi da 10 anni, rimbalzo in vista?

Pubblicato il 10 maggio 2019 alle 13:57

Il Brasile rivaluterà la metodologia utilizzata per fissare i prezzi minimi garantiti dal Governo per il caffè. La modifica arriva dopo la critica degli agricoltori secondo cui gli attuali valori di garanzia non riflettono i costi di produzione ed hanno portato i prezzi della materia prima ai minimi da oltre 10 anni. La struttura tecnica favorisce strategie rialziste

Petrolio WTI: medie mobili supportano i prezzi, attesa per breakout pattern inside

Pubblicato il 10 maggio 2019 alle 12:10

I corsi del derivato sul petrolio texano continuano a proseguire lateralmente dopo il test delle medie mobili a 50 e 200 giorni. La validazione di un pattern di compressione potrebbe favorire l’implementazione di operazioni long. Ecco i livelli da monitorare secondo l’analisi tecnica

Argento: ultima chiamata per i compratori

Pubblicato il 8 maggio 2019 alle 10:57

La ripresa economica globale è l’assist perfetto per le quotazioni dell’argento. L’analisi tecnica sui prezzi suggerisce una strategia long in breakout sui livelli più sensibili

Oro: calo d’interesse da parte degli investitori

Pubblicato il 7 maggio 2019 alle 14:14

«Negli ultimi 3 mesi abbiamo visto sia massimi che minimi decrescenti, un modello che suggerisce un calo di interesse da parte degli investitori nell’oro», ha detto De Casa, Chief analyst di ActivTrades