Zanzare, allarme invasione in Italia: le Regioni più colpite

In Italia è stato registrato un vertiginoso aumento del numero di zanzare in tutto il Paese. Ecco quali sono le Regioni più colpite.

Zanzare, allarme invasione in Italia: le Regioni più colpite

Il numero delle zanzare è aumentato in modo sostanziale nel nostro Paese, segnando una vera e propria invasione. A lanciare l’allarme sono un gruppo di scienziati che hanno registrato un incremento del numero di questi insetti rispetto alla scorsa estate favorito anche dalla forte umidità e dal caldo.

Secondo Claudio Venturelli, entomologo del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Firenze, lo scorso inverno è stato molto più caldo rispetto ai precedenti. Questo ha permesso alle uova di zanzara di sopravvivere e dunque con l’arrivo della primavera sono nate molte più larve che adesso si sono trasformate in zanzare adulte, che stanno invadendo i territori.

Invasione di Zanzare in Italia: le regioni più colpite

L’invasione di zanzare ha colpito soprattutto due regioni, la Lombardia, dove si registra un aumento del 27% del numero di esemplari, rispetto allo scorso anno, e la Campania, dove le zanzare sono quasi raddoppiate, segnando un incremento di quasi il 50%. Si stima che in Italia vivano circa 70 specie di zanzare, di cui la più pericolosa è la zanzara tigre, diffusa soprattutto nel Sud Italia, come in Puglia, in Calabria e nelle isole.

Al Nord invece le zone più colpite sono quelle della pianura Padana ed in particolare la Lombardia e l’Emilia Romagna, dal momento che questo tipo d’insetto è attratto dalle emissioni di CO2 prodotte dagli organismi. L’incremento del numero di esemplari di zanzara è in parte da attribuire anche all’uomo, infatti questo animale ha raggiunto anche zone in cui prima non era presente, grazie ad esempio il sistema delle risaie “in asciutta” che favorisce la nascita delle larve e limita alcuni predatori naturali, come le libellule e i girini.

Come difendersi dalle zanzare

Per difendersi dalle zanzare non è necessario ricorrere a prodotti chimici o spray che possono anche essere molto dannosi per la salute, fortunatamente esistono moltissimi rimedi naturali contro le zanzare. Una delle soluzioni più efficaci arriva dall’utilizzo di alcuni oli essenziali a base di lavanda o citronella che sono in grado di tenere lontane le zanzare. In commercio è tuttavia possibile trovare anche degli insetticidi biologici, che generalmente vengono utilizzati in agricoltura. Infine un altro metodo che sembra funzionare è quello di coltivare una piantina di aglio in giardino o sul balcone.

Venturelli inoltre aggiunge che “bisogna togliere sottovasi, annaffiatoi, piscinette per bambini, tutto quello che può contenere un ristagno d’acqua. Senza dimenticare le zanzariere”, che possono favorire la deposizione delle uova e la successiva nascita delle larve.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories