Rottamazione cartelle Equitalia 2017: scadenza terza rata ancora incerta

Rottamazione cartelle Equitalia, scadenza terza rata con proroga al 7 dicembre 2017: è stato approvato in via definitiva il DL fiscale 148/2017 ma il voto della Camera non basta.

Rottamazione cartelle Equitalia 2017: scadenza terza rata ancora incerta

Rottamazione cartelle Equitalia, proroga ufficiale scadenza terza rata approvata dalla Camera.

Con il via libera definitivo al testo del Decreto Legge fiscale 148/2017 da parte della Camera viene rinviata la scadenza della terza rata, fissata inizialmente al 30 novembre 2017.

Si potrà pagare entro il 7 dicembre 2017 ma restano ancora molti dubbi.

La vicenda della proroga della terza e delle due rate scadute per i contribuenti che hanno aderito alla rottamazione delle cartelle è ormai storia nota.

Il termine ultimo viene rinviato con un emendamento al DL 148/2017 al 7 dicembre 2017 ma, attualmente, nonostante l’approvazione e la conversione del decreto, è bene sottolineare come la scadenza ufficiale resti quella del 30 novembre 2017.

Questo perché per parlare a tutti gli effetti di una proroga ufficiale, resterebbe ancora lo scoglio della pubblicazione della legge di conversione in Gazzetta Ufficiale.

Un caos che si ripete e che è soltanto uno tra i tanti che si sono verificati nel 2017.

La novità, introdotta dal maxi emendamento al Decreto Legge fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2018 dovrà essere pubblicata in Gazzetta Ufficiale per la sua entrata in vigore ed è per questo che la proroga è vista da alcuni come una notizia non ufficiale.

A tal proposito viene da chiedersi: la proroga per il pagamento della terza rata della rottamazione sarà ufficiale soltanto dopo la scadenza?

Rottamazione cartelle Equitalia 2017: ufficiale proroga scadenza terza rata. Restano dubbi

Nonostante la proroga sia ormai ufficiale, la scadenza per pagare la terza rata della rottamazione delle cartelle Equitalia rimane quella ordinaria, fissata al 30 novembre 2017.

Entro la stessa scadenza i contribuenti che non hanno pagato le rate scadute a luglio e a settembre 2017 potranno mettersi in regola pagando l’importo complessivo dovuto.

La possibilità di rimessione in termini, contenuta nel testo originario del DL fiscale 148/2017, così come la data entro cui bisognerà effettuare il pagamento delle rate, è illustrata in chiaro dall’Agenzia delle Entrate Riscossione.

Sul sito dell’Agente di riscossione si legge infatti che:

il decreto legge n. 148/2017 (art. 1) stabilisce, infatti, per i contribuenti che non hanno pagato le rate previste dalla legge (D.L. n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla L. n. 225/2016) la possibilità di rientrare nei benefici della Definizione agevolata, versando (senza ulteriori addebiti) gli importi scaduti (in un’unica soluzione) entro il prossimo 30 novembre.
Attenzione: il 30 novembre scade anche la terza rata, se prevista dal piano.

Insomma, sui siti ufficiali non vi è attualmente notizia della proroga della scadenza per il pagamento della terza rata di rottamazione, così come delle due già scadute.

Inoltre, come riportato da diversi contribuenti ed intermediari, sono proprio gli uffici dell’AdER a riportare che la scadenza ufficiale è fissata ad oggi, 30 novembre 2017.

Proroga scadenza terza rata rottamazione cartelle 2017: si attendono conferme

La proroga della scadenza per la terza rata della rottamazione cartelle Equitalia approvata alla Camera fa slittare il termine per il pagamento dal 30 novembre al 7 dicembre 2017.

La nuova scadenza riguarda anche il pagamento della prima e della seconda rata ai fini della riammissione alla definizione agevolata dei ruoli. Si tratta di una novità che, come già anticipato, è stata approvata in via ufficiale dal Senato, oggi dalla Camera, e dovrà esser pubblicata in Gazzetta Ufficiale per la sua entrata in vigore.

La misura, inserita nel maxi emendamento completamente sostitutivo del testo del DL fiscale 148/2017 ha ottenuto il via libera alla Camera con voto di fiducia.

L’approvazione definitiva e la conversione in legge del DL fisco 148/2017 arriva, in pratica, il giorno stesso della scadenza originaria prevista sia per pagare la terza rata che per le tre rate scadute.

Non mancano i dubbi ed è proprio a tal proposito che servono urgenti chiarimenti: nonostante la mancata pubblicazione in Gazzetta Ufficiale saranno considerati in corsa anche coloro che pagheranno le rate entro la scadenza del 7 dicembre 2017?

Una norma pro-contribuente che, tuttavia, sarà ricordata per la sua vicenda fantozziana: il rischio concreto è che la proroga diventerà ufficiale soltanto molti giorni dopo la scadenza ordinaria, lasciando contribuenti e intermediari nel limbo dell’incertezza.

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Rottamazione cartelle Equitalia

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Guendalina Grossi -

Rottamazione bis cartelle 2017: ecco il nuovo modulo per presentare domanda

Rottamazione bis cartelle 2017: ecco il nuovo modulo per presentare domanda

Commenta

Condividi

Guendalina Grossi -

Rottamazione bis cartelle 2017: per le nuove domande bisogna aspettare

Rottamazione bis cartelle 2017: per le nuove domande bisogna aspettare

Commenta

Condividi

Anna Maria D'Andrea

Anna Maria D’Andrea

2 settimane fa

Rottamazione cartelle 2017, «maxi condono» anche per multe e tasse locali

Rottamazione cartelle 2017, «maxi condono» anche per multe e tasse locali

Commenta

Condividi