Pensioni news, Fornero: servirà governo Monti-bis. Ecco perché

icon calendar icon person
Pensioni news, Fornero: servirà governo Monti-bis. Ecco perché

Pensioni news, ancora polemica sul blocco dell’aumento dell’età pensionabile e torna a farsi viva la Fornero. Con questa riforma si rischia un governo Monti-bis: torna la minaccia dei tecnici.

Pensioni news, una delle novità della settimana appena trascorsa è il rischio annunciato dalla Ragioneria Generale dello Stato sulle conseguenze economiche del blocco dell’aumento dell’età pensionabile.

Ed è in queste settimana che è tornata a parlare di pensioni Elsa Fornero, il Ministro del Governo Tecnico Monti madre della riforma delle pensioni lacrime e sangue del 2012 e madre proprio della legge sull’aumento dell’età pensionabile. Una news non gradita, quella che negli scorsi giorni sta tenendo banco in tema pensioni, per la quale la Fornero ha rilasciato un’intervista “senza peli sulla lingua” al Foglio.

Stando alle ultime news sulle pensioni della settimana, bloccare l’aumento dell’età pensionabile, che salirà a 67 anni a partire dal 2019, potrebbe far crollare l’intero sistema delle pensioni: novità tutt’altro per le quali sono tuttavia molti gli esponenti politici contrari, tra cui proprio gli attuali membri della maggioranza al Governo, in primis Damiano e Sacconi.

Per la Fornero è meglio “non sperare” in news sulle pensioni a partire da settembre in relazione al blocco dell’aumento dell’età pensionabile: il rischio è un nuovo Governo Tecnico, un Monti-bis che oggi finirebbe con l’affossare i tentativi di riforma delle pensioni e le novità gradualmente introdotte.

Pensioni news, Fornero: servirà governo Monti-bis. Ecco perché

Promesse da campagna elettorale, si tratterebbe soltanto di questo. Le news sulle pensioni rimbalzate nella scorsa settimana dopo l’avviso della RGS di non modificare quanto previsto dalla riforma pensioni del 2012 sono tutt’altro che veritiere. A sostenerlo è la fautrice dell’aumento dell’età pensionabile progressivo in base alla speranza di vita.

Elsa Fornero non le manda a dire e profetizza che introdurre novità sulla riforma pensioni comporterebbe il rischio di un nuovo governo tecnico, con tutti i tagli e le strette alla spesa pubblica, anche in materia previdenziale, ben poco graditi ai cittadini.

Siamo in campagna elettorale, chi è che si prende la responsabilità di dire la verità? Ci vuole coraggio”: per la Fornero le news di chi sostiene di voler bloccare l’adeguamento alla speranza di vita e portare l’età per andare in pensione a 67 anni sono soltanto promesse da vigliacchi. Il debito pensionistico in Italia rischia di aumentare, non soltanto (come tra l’altro sostenuto da Boeri) per colpa delle ultime novità della riforma pensioni e del costo che lo Stato dovrà sostenere per finanziare Ape social e Quota 41.

Andare contro il monito della Ragioneria dello Stato comporterebbe un crollo del nostro sistema pensionistico. Se le news sulle pensioni degli ultimi tempi non trovano reazioni positive nei lavoratori, potrebbe andare ancora peggio con gli effetti a medio e lungo termine del blocco dell’aumento dell’età pensionabile, misura di cui si parlerà sicuramente durante la fase 2 della riforma delle pensioni.

“A quel punto i politici si ritirano per chiamare i tecnici a fare le riforme, su cui poi tornano a sputare”, questo quanto affermato da Elsa Fornero, che si trova oggi come nel 2012 a dover difendere la riforma delle pensioni meno apprezzata degli ultimi tempi.

Pensioni news, blocco aumento età pensionabile inevitabile, si rischia il tracollo economico

Non è soltanto la Fornero a dar man forte alla Ragioneria Generale dello Stato: la news sulle pensioni e il rischio di indebolimento del sistema pensionistico italiano è stato rilanciato anche da Tito Boeri, il presidente Inps: stando alle novità, il blocco a partire dal 2021 dell’adeguamento alla speranza di vita costerebbe alle casse dell’Istituto circa 141 miliardi in 15 anni.

Inoltre le ultime notizie rilasciate da Boeri mostrano come disinnescare gli automatismi sull’età pensionabile avrebbe come effetto una diminuzione degli assegni della pensione, anche di chi è già andato in pensione.

Novità sono ora attese per il mese di settembre, quando riprenderà la discussione sulla fase 2 della riforma pensioni e quando le news sulle pensioni diventeranno, a tutti gli effetti e come ben sottolineato dalla Fornero, tema da campagna elettorale.

Segui Money.it su Facebook

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Pensione

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]