Facebook contro coronavirus: soldi in arrivo per le imprese di 30 Paesi

Coronavirus: anche Facebook ha scelto di fare la sua parte per supportare le imprese andando oltre le semplici donazioni

Facebook contro coronavirus: soldi in arrivo per le imprese di 30 Paesi

La voce di Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, torna a farsi sentire nell’ambito dell’emergenza coronavirus.

Dopo aver lanciato una raccolta fondi in collaborazione con le Nazioni Unite, impegnandosi a donare fino a 10 milioni di dollari personalmente, l’uomo ha annunciato un programma di sovvenzioni da 100 milioni di dollari destinati a supportare le piccole imprese colpite dalla pandemia del coronavirus.

Facebook contro il coronavirus: novità per le imprese

“Abbiamo ascoltato le piccole imprese per capire come aiutarle al meglio”, ha scritto il COO di Facebook, Sheryl Sandberg, in un post pubblicato ieri sul social network.

“Abbiamo sentito forte e chiaro che il sostegno finanziario potrebbe consentire loro di tenere le luci accese e di pagare le persone che non possono andare a lavorare. Ecco perché, oggi, annuncio che Facebook sta investendo 100 milioni di dollari per aiutare 30.000 piccole imprese in oltre 30 Paesi dove i nostri dipendenti vivono e lavorano. Le piccole imprese sono il cuore pulsante delle nostre comunità e noi vogliamo fare la nostra parte”.

Le “iscrizioni” all’iniziativa non sono ancora aperte ma, in attesa di fare domanda, è già disponibile una landing page informativa dove non è necessario essere già iscritti a Facebook, Instagram o WhatsApp per ottenere un contributo.

I fondi saranno resi disponibili per un massimo di 30.000 aziende in 30 Paesi in cui Facebook opera e saranno distribuiti in contanti, a copertura delle spese per i costi operativi come il pagamento dei lavoratori e l’affitto, e in crediti pubblicitari, da spendere sulle piattaforme della tech company di Menlo Park. Inoltre, secondo le fonti di CNBC, l’azienda garantirà un bonus di 1.000 dollari a tutti i suoi dipendenti.

Un business hub per l’informazione

Facebook ha anche creato un Business Hub pensato per dispensare consigli e risorse alle aziende che cercano di sopravvivere durante l’emergenza sanitaria.“Vogliamo fare di più”, ha detto ancora Sheryl Sandberg:

“i nostri team lavorano ogni giorno per aiutare le aziende. Stiamo cercando altri modi per ospitare corsi di formazione virtuali - e ne avremo altri da condividere nelle prossime settimane - e stiamo mettendo a punto strumenti per aiutare le persone a connettersi e usare la tecnologia attraverso Blueprint, il nostro programma di formazione gratuito di e-learning”.

Il gigante dei social media stima che più di 140 milioni di aziende utilizzano Facebook ogni mese come supporto alle operazioni quotidiane, ad esempio, trovare nuovi clienti, assumere dipendenti e impegnarsi con le proprie community. Sono oltre 200 milioni gli utenti che visitano ogni giorno un profilo aziendale Instagram.

Scopo del Business Hub di Facebook è permettere a tali imprese di continuare a rimanere in contatto con i clienti e a mantenere la loro attività in piedi. Include anche l’accesso diretto a notizie accreditate relative al Coronavirus, per aiutare le aziende a rimanere costantemente informate sugli sviluppi.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Facebook

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.